rotate-mobile
Serpentara-Fidene Viadotto Giovanni Gronchi

Da Colle Salario a Bufalotta 4 chilometri di strada senza tombino

Oltre 30 i tombini scomparsi in 4 km di strada: Viadotto Gronchi e Viadotto Saragat tra buche, new jersey e transenne

Quattro chilometri di strada da Colle Salario a via della Bufalotta, dei tombini però nemmeno l’ombra: i lati del Viadotto Saragat come quelli del Gronchi sono delle vere e proprie ‘groviere’.

Decine i tombini spariti, al loro posto new jersey in plastica colorata e transenne per i lavori in corso: i predoni di metalli ne hanno risparmiati appena una manciata mentre degli altri chiusini, oltre 30, non v’è più traccia.

Pericolose - seppur ben evidenziate - le buche sulla corsia d’emergenza, ancor di più quelle presenti sul marciapiede che costeggia la strada segnalate con il nastro rosso e bianco o tappate alla buona con vecchi e arrugginiti cartelli stradali.

Il sacco del Viadotto dei Presidenti, spariti i tombini

Non è la prima volta che il Municipio III viene depredato, a fine ottobre numerose le sparizioni segnalate e strade costellate di buche e transenne a sollevare l’ira di automobilisti e residenti soprattutto nelle vesti di contribuenti.

Un business infatti per gli indigenti quello del metallo proveniente dai tombini, preda facilmente accessibile nel pieno della notte, un vero e proprio danno invece per le casse dell’amministrazione costretta a sborsare denaro non previsto affinchè  quelle carreggiate e quei passaggi pedonali, usati da molti anche per fare jogging, non restino in una condizione di cantiere permanente.


Adesso in quel vialone tra Colle Salario e Talenti occorrerà una grande opera di ripristino ma soprattutto bisognerà escogitare delle valide alternative ai tombini in ferro, merce troppo ambita dai ladri di metallo sempre pronti a saccheggiare le strade di Roma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Colle Salario a Bufalotta 4 chilometri di strada senza tombino

RomaToday è in caricamento