Martedì, 15 Giugno 2021
Montesacro Montesacro / Piazza Sempione, 15

Montesacro soffoca tra i rifiuti, Caudo si ribella alle bollette: "Le portiamo in Campidoglio"

L'affondo del minisindaco del Municipio III: "Territorio tra strade sporche e immondizia, bollette Ama sono una beffa"

Dal cuore del Tufello a Fidene, senza dimenticare le strade dell'Antamoro o di Città Giardino: Montesacro soffoca tra i rifiuti.

Tante le segnalazioni dei residenti alle prese con raccolta a rilento e conseguente degrado: le strade si sono trasformate in vere e proprie discariche a cielo aperto con cumuli di spazzatura intorno ai cassonetti e sacchetti dell'immondizia mai ritirati ad invadere anche i viottoli serviti, poco e male, dal porta a porta.

Montesacro soffoca tra i rifiuti

Così il Roma Montesacro, vessato pure dai miasmi del TMB Salario che per essere dismesso necessita di una città con il 70% di raccolta differenziata, prepara la sua protesta: l'ennesima sul fronte rifiuti e ambiente.

“In questi giorni nel mio ufficio ricevo sempre più persone arrabbiate che vivono come una provocazione la richiesta di pagare la bolletta sui rifiuti che gli arriva nella buca della posta inviata dall’AMA” - ha scritto il presidente del Municipio III, Giovanni Caudo.

Degrado visivo e olfattivo per le strade del Municipio III

“Una città con i cassonetti strapieni sempre, un degrado visivo e olfattivo, soprattutto una condizione ambientale sempre più inqualificabile e contemporaneamente una tassa da pagare per un servizio non reso. Ecco, uno dei problemi di questa città, ecco una ingiustizia dalla quale vorremmo che la sindaca Virginia Raggi e chi ci governa ci tutelasse, altro che - ha proseguito il minisindaco - zone franche da sgomberare con persone in difficoltà alloggiativa”.

Miasmi e strade come discariche: "Portiamo bollette in Campidoglio"

Circa 90mila le famiglie che abitano il Roma Montesacro, quasi 50milioni di euro quelli versati dai contribuenti del Municipio III all'Ama : il tutto "per avere in cambio le strade sporche, i rifiuti per strada, senza contare, per noi, anche la puzza e i miasmi dell’impianto TMB di via Salaria”. 

"Una cosa intollerabile, una ingiustizia, un furto" - tuona Caudo lanciando la protesta. "Una beffa alla quale ci ribelliamo e siamo pronti - minaccia il minisindaco di sinistra - a portare queste bollette in Campidoglio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesacro soffoca tra i rifiuti, Caudo si ribella alle bollette: "Le portiamo in Campidoglio"

RomaToday è in caricamento