Venerdì, 30 Luglio 2021
Montesacro Montesacro / Via Generale Bencivenga

Materassi tra cumuli di immondizia, un dormitorio tra Montesacro e Nomentana

Giacigli di fortuna immersi tra sporcizia, bottiglie e cartoni nel sottopasso ferroviario che collega i due quartieri di Roma. Bartolomeo: "Sicurezza assente, pronti per il Giubileo?"

Reti e materassi tra cumuli di immondizia. Scatoloni, sacchetti della spazzatura e poi coperte luride e logore utilizzate come giacigli di fortuna. Tavolini sommersi da sporcizia, bottiglie sparse ovunque come lattine e cartoni. L'odore, nemmeno a dirlo, è nauseabondo. Così si presenta il sottopasso tra via Bencivegna, nel Montesacro, e Batteria Nomentana.

Un vero e proprio dormitorio nascosto a cavallo tra il Municipio II e III con un passaggio pedonale ormai interdetto da tempo ai cittadini.
Questa mattina sul posto, dove AMA ha realizzato una parziale bonifica, anche il consigliere del Municipio III Manuel Bartolomeo: "Ormai i romani non sanno più che cosa sia una città pulita, decorosa e sicura. Questo è uno dei tanti esempi di degrado del territorio che è sempre più in stato di abbandono" - ha detto l'esponente del NCD sottolineando come molti di coloro che hanno trovato li dimora siano tra quelli sgomberati mesi fa in alcuni accampamenti abusivi del Terzo.

"Vedendo tali angoli della Città - ha chiosato Bartolomeo - bisognerebbe davvero domandarsi se Roma con la Sinistra al comando sia davvero pronta per il Giubileo e per l'accoglienza dignitosa di migliaia di pellegrini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Materassi tra cumuli di immondizia, un dormitorio tra Montesacro e Nomentana

RomaToday è in caricamento