Montesacro Montesacro / Piazza Sempione, 15

Condanna mafie, centrodestra lascia Aula: “Sdegnati per tale comportamento”

Polemica la maggioranza con i colleghi di NCD, FI e FdI che hanno abbandonato l'aula per far cadere il numero legale durante la votazione di una mozione in ricordo delle vittime delle mafie

"Per la destra non c'è due senza tre. Ancora una volta l'atteggiamento di Ncd, FI e FdI, sulla mancata condanna di fatti lesivi dell'intera comunità non si smentisce" – così a margine del Consiglio odierno i tre capigruppo di maggioranza Mario Bureca del PD, Gianluca Colletta della Civica marino e Cesare Lucidi di SeL.


"Al momento di votare una mozione sulla Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie organizzato da Libera, associazione contro le mafie, i rappresentanti di NCD, FI e FdI hanno deciso di lasciare l'Aula. Un tentativo di far cadere il numero legale – hanno spiegato dal centrosinistra - che cozza con i problemi delle persone che devono ogni giorno combattere contro mafie, racket e usura. Il gesto – ricordano Bureca, Colletta e Lucidi - arriva dopo che in passato gli stessi gruppi politici non avevano votato atti importanti dal punto di vista morale e storico come la condanna delle scritte razziste fuori dal Municipio o quello sulla memoria del giudice Amato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condanna mafie, centrodestra lascia Aula: “Sdegnati per tale comportamento”

RomaToday è in caricamento