rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Conca d'oro Montesacro / Via delle Valli

Stop a roghi tossici e discariche abusive: ruspe a Stazione Nomentana

Abbattuto l'insediamento sorto nelle vicinanze della ferrovia. Esulta l'opposizione di centrodestra: "Due anni di denunce con il quartiere sprofondato nella sporcizia e nell'insicurezza"

Ruspe a Stazione Nomentana. Questa mattina, come annunciato in occasione dello sgombero a via Monte Nevoso, è stato abbattuto l'insediamento abusivo che ormai da tempo era sorto accanto allo snodo ferroviario trasformando i dintorni in una vera e propria discarica.

Ad annunciarlo il capogruppo del NCD a Piazza Sempione, Cristiano Bonelli: "Sopralluoghi, note, segnalazioni e denunce hanno convinto il Municipio ad intervenire per ripristinare la legalità . Assurdo che i cittadini abbiano dovuto aspettare due anni subendo nel frattempo la presenza di abusivi che giornalmente 'utilizzavano' il quartiere di Sacco Pastore . Roghi tossici, discariche a cielo aperto e degrado hanno fatto sprofondare il quartiere nella sporcizia e nell'insicurezza" - ha detto cantando 'vittoria'.

"La tolleranza e le contraddizioni della Giunta municipale, che fino a qualche mese fa escludeva di effettuare sgomberi, hanno portato il nostro territorio ad 'accettare' decine di insediamenti abusivi" - ha proseguito il consigliere Manuel Bartolomeo rivendicando - insieme  ai colleghi dell'opposizione Francesco Filini, Jessica De Napoli e Giordana Petrella - i meriti dello sgombero "considerate le pressanti richieste inoltrate al Prefetto,al comune e al Municipio".
 

Stazione nomentana, una discarica lungo la ferrovia

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop a roghi tossici e discariche abusive: ruspe a Stazione Nomentana

RomaToday è in caricamento