rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Conca d'oro Conca d'Oro / Via Val D'Ala

Ruspe a Val D'Ala: abbattuta la baraccopoli nel cuore della Riserva Naturale

Intervento di sgombero ai margini del Parco delle Valli: via il villaggio abusivo di tende e baracche sorto e cresciuto esponenzialmente nelle scorse settimane

Ruspe all'opera in Municipio III. Ieri mattina in uno dei lati più nascosti del Parco delle Valli, quello di Val D'Ala, sono arrivati uomini e mezzi per sgomberare l'insediamento abusivo sorto e cresciuto nelle ultime settimane nel cuore della Riserva Naturale Valle dell'Aniene. Niente di nuovo per quell'angolo di verde del Valli Conca d'Oro da sempre vessato da baracche, rifiuti e roghi "tossici". 

Sul posto la Polizia Locale di Roma Capitale, gli operatori dell'Ama, agenti della Polizia di Stato e i Guardiaparco oltre al Dipartimento di Roma Capitale giunto per dare assistenza ad eventuali occupanti che però, al momento dello sgombero, risultavano assenti ed altrove. 

"Dopo infinite segnalazioni questa mattina sgombero a Val D'Ala. Speriamo di non dover rifare un post tra due giorni con la notizia di un nuovo insediamento abusivo nello stesso punto" - ha commentato la consigliera di FdI, Giordana Petrella, dando la notizia dello sgombero insieme all'ex consigliere e ora presidente del Comitato di Quartiere Talenti, Manuel Bartolomeo. 

Il Parco delle Valli, e soprattutto i residenti esausti di segnalare a più riprese condizioni inaccettabili, salutano così l'ennesima baraccopoli con la speranza che negli angoli più nascosti e più difficilmente raggiungibili della Riserva arrivino presto quei presidi sociali da sempre promessi ma mai divenuti concreti che possano arginare illegalità e degrado.

Clicca su continua per vedere le foto

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruspe a Val D'Ala: abbattuta la baraccopoli nel cuore della Riserva Naturale

RomaToday è in caricamento