rotate-mobile
L'inaugurazione / Sacco Pastore / Via Val Trompia

Una nuova piazza per Sacco Pastore. È attesa per il ponte sull'Aniene

Nel cuore del parco di Val Trompia ecco l'area pavimentata, con panchine, alberi e lampioni: "Sarà nuovo spazio di aggregazione"

Il quartiere di Sacco Pastore ha la sua nuova piazza, quella nel cuore del parco di Val Trompia. Pavimentazione, lampioni, panchine e tavoli da pic nic perfettamente integrati con il verde circostante: un luogo che punta a diventare il centro di aggregazione, incontro e socializzazione della zona. 

La nuova piazza di Sacco Pastore

“Creare un nuovo spazio di aggregazione è sempre una gioia ma farlo in un quartiere con una così alta densità abitativa è una felicità ulteriore. Le famiglie di Sacco Pastore potranno stare assieme, divertirsi, rilassarsi, con nuovi arredi (anche un tavolo per persone con disabilità), su una nuova pavimentazione, dimenticando la polvere che negli anni aveva attanagliato quello spazio” hanno detto a margine del taglio del nastro il presidente del Municipio III, Paolo Marchionne, e l’assessore alle Politiche Ambientali, Matteo Zocchi. Contribuirà alla manutenzione del decoro l’associazione Retake. 

Il rilancio de quartiere

La nuova piazza di Sacco Pastore è in intervento che si inserisce all’interno di un più ampio piano di riqualificazione partito sotto la precedente amministrazione municipale con la riqualificazione del playground e che continuerà con i futuri prossimi lavori su Parco Valsolda, l’altra parte dell’area verde di Sacco Pastore. “Nelle prossime settimane - hanno sottolineato Marchionne e Zocchi - raccoglieremo proposte e idee della cittadinanza insieme all’assessorato capitolino all’ambiente guidato da Alfonsi che l’ha inserito nel progetto 100 parchi per Roma". 

L'attesa per il ponte sull'Aniene

"Il prossimo grande passo - è lo slancio di Piazza Sempione - deve essere la realizzazione della passerella ciclopedonale che ricollegherà Sacco Pastore a Conca d’Oro. Il municipio sta continuando a insistere, in ogni sede, sulla imprescindibilità di un progetto di tale rilevanza per i due quadranti”. Un’opera che il territorio attende da oltre vent’anni: ora nel bilancio del Comune ci sono 2 milioni di euro che la rendono più vicina
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una nuova piazza per Sacco Pastore. È attesa per il ponte sull'Aniene

RomaToday è in caricamento