MontesacroToday

Lo storico mercato del Valli si trasferisce in “piazzetta”: via i box fatiscenti, arrivano ombrelloni e food truck

Cambia volto e collocazione il mercato rionale di via Val d’Ossola: banchi, con montaggio quotidiano, in area pedonale di nuova creazione. Caudo: “Stop degrado e disordine”

Lo storico mercato del quartiere Valli cambia volto e collocazione. I banchi e i box che da oltre sessant’anni occupano la parte centrale di via Val d’Ossola si sposteranno poco più in la, su una piazzetta pedonale di nuova creazione, sempre sulla stessa strada. A due passi da Ponte Tazio e dalla Nomentana. 

Lo storico mercato del Valli cambia volto: via i box fatiscenti

Da via Val d’Ossola spariscono i chioschi vecchi e fatiscenti, i fili penzoloni tra un banco e l’altro, le lamiere arrugginite e quel plateatico che gli operatori per anni hanno sognato nuovo e perfettamente agibile. “L’area dove sorge ora il mercato sarà bonificata e saranno rimossi gli attuali box” - ha fatto sapere il presidente della commissione Lavori Pubblici del Municipio III, Matteo Pietriosante

Poco distante il nuovo mercato. A comporlo solo banchi con ombrelloni, montaggio e smontaggio quotidiano (orario 8-14), mentre per determinati generi alimentari saranno previsti dei food truck, i camioncini attrezzati che sosteranno in appositi spazi per poi allontanarsi alla fine dell’orario del mercato. “Nel pomeriggio l'area pedonale sarà a disposizione dei cittadini”. Prevista la messa a dimora di nuove alberature. 

Mercato Val d’Ossola, da vent’anni gli operatori aspettano una struttura a norma

Il mercato di via Val d'Ossola cambia. Caudo: "Stop degrado e disordine"

“La riqualificazione dell’asse stradale di via Val D'ossola è un intervento atteso da anni per ridare dignità non solo a una strada che oggi è nel degrado, con cattivi odori e disordine dovuto alla sosta selvaggia, ma a un intero quartiere che soffre di problemi strutturali. E’, infatti, uno dei quartieri a più alta densità abitativa di Roma con quasi zero spazi pubblici e un traffico veicolare che lo assedia, trovandosi in un ansa dell’Aniene c’è un unico sbocco viario, la via Nomentana. Fonte di traffico e di particolare degrado è la presenza del mercato in sede impropria, con i box che si trovano su strada e che da anni a Roma non sono più consentiti” - ha scritto il presidente del Municipio III, Giovanni Caudo, sottolineando come l’intervento in corso di realizzazione preveda la riqualificazione di tutto l’asse viario, dalla via Nomentana fino all'incrocio con via Val Trompia. 

l progetto prevede la realizzazione di parcheggi aggiuntivi rispetto a quelli oggi esistenti, “passano da 190 a 220”, e il ridisegno della viabilità, delle aree di sosta e della messa in sicurezza dell’incrocio con via Nomentana. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento