Lunedì, 20 Settembre 2021
Città Giardino Montesacro / Piazza Sempione

Nuovo capitolo per il caso Cardente. Pd: "Campione di assenteismo"

Federica Rampini, Presidente della commissione Trasparenza,racconta l'esito della riunione, convocata per raccogliere le giustificazioni delle 11 assenze. Forti critiche da Corbucci e Dionisi

"La commissione trasparenza del IV Municipio si è riunita per consentire al consigliere Alessandro Cardente di produrre documentazione a giustificazione delle undici assenze consecutive, a causa delle quali è stata aperta una procedura per la sua decadenza da consigliere del IV Municipio". Federica Rampini, Presidente della commissione Trasparenza del IV Municipio, racconta così l'esito della riunione che si è svolta ieri mattina presso la sede municipale, aprendo così un nuovo capitolo delle vicende politiche in cui è coinvolto il consigliere dell'IDV.

"Come commissione abbiamo acquisito la copia di un certificato medico emesso in data 30 marzo 2012, continuazione di uno precedente emesso il 24 febbraio 2012. In commissione si è eccepito a questa giustificazione, mettendo in evidenza come il consigliere Cardente, nel periodo di malattia, abbia comunque preso parte a cinque commissioni consiliari. Durante la seduta sono emerse, per la prima volta, anche altre situazioni di assenze consecutive rientranti nella fattispecie di decadenza. 13 assenze consecutive fra il 18 marzo e il 18 aprile 2011, 11 assenze consecutive dal 4 maggio al 1 giugno 2011 e 18 assenze consecutive fra l'8 giugno e il 25 luglio 2011", spiega Federica Rampini, "la commissione non ha dato un parere unanime sulla vicenda, dividendosi sulla sufficienza della documentazione prodotta da Cardente e rimandando dunque la decisione al consiglio municipale, decidendo inoltre che per le altre assenze non giustificate nel 2011, potranno aprirsi altri procedimenti analoghi a quello attuale". 

Non sono mancate le forti critiche del Pd. "La commissione trasparenza di oggi ha dimostrato per l'ennesima volta come Alessandro Cardente oltre ad essere un campione di trasformismo politico, lo sia anche di assenteismo dai lavori del consiglio del IV Municipio", dichiarano Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio e Fabio Dionisi, membro Pd della commissione trasparenza. "Oltre alle 11 assenze per le quali Cardente é oggetto di un procedimento di decadenza da consigliere, la commissione ha messo in luce le numerose assenze nel 2011. Per ben tre volte Cardente ha fatto più di dieci assenze consecutive, arrivando addirittura a collezionarne diciotto in spregio dei cittadini del centrosinistra che lo avevano votato come presidente. Quello che fa più male é che tutte queste assenze Cardente le abbia collezionate da consigliere del Popolo delle Libertà, nel quale dopo le elezioni si é rifugiato, tradendo due volte i cittadini del IV Municipio" continuano Corbucci e Dionisi "la giustificazione di un certificato medico portato oggi in trasparenza, ricorda quelle giustificazioni un pochino raffazzonate dei tempi del liceo, quando un certificato medico serviva a giustificare le assenze alle interrogazioni. Se non si stesse giocando con la volontà dei cittadini e la dignità delle Istituzioni ci sarebbe da sorridere, se non fosse che la condotta del consigliere Cardente dovrebbe far vergognare l'intera istituzione del IV municipio. La credibilità della politica é in crisi per colpa di soggetti come lui che sviliscono le Istituzioni, salvo poi pesare sui bilanci delle stesse con rimborsi e gettoni di presenza" concludono i consiglieri del Pd.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo capitolo per il caso Cardente. Pd: "Campione di assenteismo"

RomaToday è in caricamento