Domenica, 19 Settembre 2021
Montesacro Montesacro / Viale Adriatico, 140

Centri sportivi, ritardi in Municipio III: "Attività umiliate dopo 35 anni di eccellenza"

Affidamento palestre: incertezza su tempi inizio attività

I centri sportivi municipali del Montesacro in estremo ritardo. L'iter per l'affidamento delle palestre scolastiche a società ed associazioni del Municipio III viaggia a rilento: nonostante le quasi cento offerte arrivate in quel di Piazza Sempione, la commissione valutatrice non è ancora stata convocata per l'apertura delle buste. Risultato: attività preliminari, iscrizioni, preparazione atletica, allenamenti e lezioni inizieranno a settembre inoltrato. Ben oltre i termini usuali.

Centri sportivi Municipio III in ritardo

A rinnovare l'allarme che tocca centinaia di utenti e famiglie è il consigliere del Gruppo Misto in Municipio III, Cristiano Bonelli: "La foga di apparire nell’elenco di quelli trasparenti  e innovatori (in peggio) a tutti i costi rischia di far slittare per centinaia di giovani e non, la possibilità di usufruire del servizio dei centri sportivi municipali che ormai da decenni offre sport a prezzi popolari ai residenti del municipio" - ha scritto in una nota l'ex minisindaco di centrodestra accusando l'amministrazione pentastellata di "lassismo".

"Ritardo questo che non ha eguali se non durante la pessima gestione passata governata dal PD". Bonelli non le risparmia a nessuno.

L'accusa: "Eccellenza umiliato dopo 35 anni"

"Una delle eccellenze del nostro municipio, tra le prime a Roma in termini di qualità del servizio, organizzazione e risultati nelle varie discipline sportive viene umiliata dopo oltre 35 anni" - incalza il consigliere. 

"Prevale quindi l’affannosa ricerca di trasparenza e innovazione al buon senso ma soprattutto non vengono rispettati i tempi e quindi le esigenze di coloro che vorrebbero, e in alcuni casi per motivi economici devono, poter usufruire di un servizio praticamente pubblico che ha come unica alternativa i privati a costi assai più elevati". 

Centri sportivi Municipio III: tra ricorso al TAR e ritardi

Intanto sui centri sportivi del Municipio III, bando sul quale alcune società hanno fatto pure ricorso al TAR, si discuterà presto in Consiglio. In via di redazione un atto, "che spero possa essere redatto con il contributo di tutta l’opposizione" - ha detto Bonelli, nel quale potranno essere evidenziate "le tante contraddizioni, con l’obiettivo - dichiara - di garantire quanto prima il servizio". 

Centri sportivi municipali, regna l'incertezza. Ma il Campidoglio minimizza

FdI attacca il M5s: "Superficialità imbarazzante"

Un documento che potrebbe trovare l'appoggio di Fratelli d'Italia, con il gruppo consiliare a incalzare la maggioranza Capoccioni sulla questione. "Considerando che le attività sportive iniziano solitamente con la riapertura dell'anno scolastico è normale che già alcune associazioni si siano organizzate in altro modo, non sapendo ancora i risultati di assegnazione delle palestre all'interno delle scuole. Quando la Commissione nominata inizierà ad aprire le 92 buste rimaste chiuse dal 16 giugno?" - si domandano i consiglieri Petrella, Di Gimaberardino, Bono e Geretto tacciando i pentastellati di "superficialità imbarazzante". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri sportivi, ritardi in Municipio III: "Attività umiliate dopo 35 anni di eccellenza"

RomaToday è in caricamento