Domenica, 14 Luglio 2024
Montesacro Montesacro / Viale Jonio

Baraccopoli Tricolore, l’insediamento abusivo del centrodestra a Prati Fiscali

A piazzale Jonio cittadini insieme al PdL e FdI hanno messo su una "baraccopoli" per denunciare la massiccia presenza degli insediamenti abusivi nel territorio

Panni stesi usando gli alberi come pali per i fili, tavolini, un gazebo, materassi e a terra anche qualche tenda da utilizzare per accamparsi nel corso  della giornata. Succede nel bel mezzo del pomeriggio a Piazzale Jonio nell’aiuola spartitraffico: li, proprio in bella mostra davanti agli occhi degli automobilisti e dei cittadini del quartiere incuriositi, gli esponenti del PdL e di Fratelli d’Italia del Municipio III – accompagnati da un gruppo di residenti – hanno deciso di metter su un insediamento abusivo, “Baraccopoli Tricolore”.


Una protesta simbolica per richiamare l’attenzione su un fenomeno di cui nel Municipio si parla da tempo. Solo poche settimane fa infatti durante un sopralluogo sono state rinvenute decine e decine di baracche nel Parco delle Valli; insediamenti abusivi che nel Roma Montesacro sorgono da tempo un po’ ovunque: da Sacco Pastore a Piazza Minucciano, passando per il viadotto Gronchi e poi ancora sulle sponde dell’Aniene fino al recente “camping” tra via dei Prati Fiscali e la Prati Fiscali Vecchia, denunciato dagli abitanti dei palazzi limitrofi.

Baraccopoli Tricolore, l'insediamento abusivo del centrodestra


“Siamo qui con i cittadini, alcuni dei quali hanno manifestato la volontà di passare qui la notte. I residenti sono letteralmente esasperati perché la situazione sta diventando esplosiva. Abbiamo invitato più volte il Municipio a prendere provvedimenti ma loro non credono nella politica degli sgomberi: a dire il vero – ha detto Francesco Filini consigliere in Terzo di FdI – nemmeno noi crediamo che siano risolutivi ma se questi non si fanno, come invece sta accadendo nel resto della città, nel nostro territorio daremo loro modo i sentirsi tutti liberi di violare le regole e delinquere, come già accade con l’accattonaggio che spesso vede protagonisti minori e neonati con i quali le mamme si accompagnano ai semafori”.


“Il centrodestra da inizio consiliatura ha segnalato con propositività delle situazioni che adesso stanno divenendo emergenziali. Da ex presidente del Municipio che ha seguito la vicenda con idee chiare posso dire che gli sgomberi, pur non rappresentando una soluzione definitiva, sono tuttavia la risposta della presenza delle istituzioni che non può mancare. Le non risposte a livello locale che fino ad oggi sono arrivate sviluppano risultati di questo tipo ossia cittadini esasperati e arrabbiati con l’amministrazione” – è stato il commento dell’ex minisindaco Cristiano Bonelli.


“Non si può più far finta di non vedere – ha aggiunto il vicepresidente della Commissione Ambiente, Manuel Bartolomeo – I diversi sopralluoghi effettuati sul territorio hanno dimostrato il proliferare di questi insediamenti abusivi. Occorre pertanto un intervento deciso: i cittadini non possono più stare con gli accampamenti dietro casa, non possono più convivere con immondizia, degrado diffuso e con la paura di subire qualche atto delinquenziale”.


La tematica degli insediamenti abusivi torna così prepotentemente nel dibattito interno al Roma Montesacro: da una parte il centrodestra chiede la tolleranza zero e gli sgomberi, non come soluzione alla problematica, ma per mostrare la presenza delle istituzioni a tutela del proprio territorio; dall’altra la maggioranza – tramite il Presidente Marchionne e l’Assessore alle Politiche Sociali, Eleonora Di Maggio – sulla questione si è già espressa non ritenendo quella degli sgomberi una politica da far propria.


Su una soluzione alternativa – hanno assicurato Marchionne e Di Maggio - la Giunta sta lavorando anche in collaborazione con il Campidoglio: oltre ai maggiori pattugliamenti da parte della Polizia Locale, la scelta è quella di promuovere politiche attive e di integrazione coinvolgendo le cooperative, le parrocchie e le associazioni. Una strada che sicuramente sarà lunga e tortuosa ma che la maggioranza non è intenzionata ad abbandonare in favore di soluzioni tanto immediate quanto temporanee che – a detta di tutti – nel corso degli anni sembrano aver fallito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baraccopoli Tricolore, l’insediamento abusivo del centrodestra a Prati Fiscali
RomaToday è in caricamento