menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Settebagni piange Sergio Manoni: per 40 anni amato dirigente della squadra di calcio

Profondo il cordoglio della comunità di Settebagni. L'ASD: "Riconoscenza infinita, non saranno mai abbastanza i ringraziamenti per quanto fatto per questa società e per i ragazzi"

Settebagni in lutto, è morto Sergio Manoni: per quarant’anni amato dirigente della squadra di calcio del quartiere. Una persona conosciuta e ben voluta da tutti: sotto la sua guida tantissimi giovani di Settebagni hanno calcato il campo, fatto sogni da campioni. Un punto di riferimento per intere generazioni di aspiranti calciatori: un uomo di sport, in grado di trasmettere ai suoi ragazzi i valori della lealtà e della correttezza. L’amore per il calcio.

Un dirigente preparato e serio tra coloro che hanno reso l’ASD Settebagni molto più che un’associazione sportiva: una famiglia, punto di riferimento per tanti. Lo “zoccolo duro” della società insieme all'attuale presidente e socio fondatore Dino Miliucci e Sergio Cremisini, con l’indimenticato storico presidente Rolando Ballanti. 

Settebagni piange Sergio Manoni

La notizia della sua scomparsa ha fatto calare il silenzio sulla borgata che sorge lungo la Salaria. Tutti piangono Sergio. “Non sarebbe dovuta andare così. Questa è l'unica frase che in un momento del genere ci sentiamo di dire. Se ne va una persona che negli ultimi 40anni ha associato il suo nome a quello del Settebagni Calcio. La nostra riconoscenza nei tuoi confronti sarà sempre infinita e non saranno mai abbastanza i ringraziamenti per quanto fatto per questa società e per i ragazzi. Sentite condoglianze a tutta la famiglia e alle persone più vicine al nostro amico Sergio Manoni da parte del Settebagni Calcio. Un pezzo di noi che se ne va...Mancherà a tutti il tuo esserci sempre” - ha scritto in una nota l’A.S.D. Settebagni Calcio. 

Il cordoglio per la scomparsa di Sergio Manoni: "Indimenticabile"

Tantissimi i messaggi di cordoglio per la morte di Sergio Manoni, gli attestati di stima e di affetto. Settebagni si stringe intorno alla famiglia, così come gli attleti e le altre realtà dello sport dilettantistico di Roma. 
 
“Eri davvero una persona bella. Fiero ed orgoglioso di averti avuto come amico” - scrive Fausto, tra i residenti più attivi e conosciuti di Settebagni. “Con te caro Sergio se ne va un pezzo dell'anima di e del Settebagni...roccia salda eri, riferimento per tutti...soprattutto per i nostri giovani. Indimenticabile” - il messaggio di Francesco. “Quando un ragazzo quasi sedicenne a questa terribile notizia crolla in un pianto inconsolabile vuol dire che chi ci ha lasciato ha fatto un ottimo lavoro. Grazie Sergio per aver accolto supportato e voluto bene a mio figlio e a tutto il settebagni. Sarai sempre la nostra mascotte” - la testimonianza di Ylenia, una delle mamme dei ragazzi cresciuti da Sergio. “Condoglianze alla famiglia e un grazie a Sergio per la sua affettuosa ,rassicurante e costante presenza e dedizione ai ragazzi del Settebagni calcio. Riposa in pace” - firma Marina. “Non ci posso credere, il mio dirigente accompagnatore più serio e preparato (mai una parola fuori posto) un vero uomo di sport e grande amico” - ricorda Mauro. Anche Danilo ha parole di stima profonda: “Persona perbene e un vero e costante riferimento della società, le mie più sentite condoglianze”. I funerali lunedì 1 marzo alle ore 9:30, nella sua Settebagni. 
 
La redazione di RomaToday si unisce al cordoglio della famiglia, degli amici e dell’ASD Settebagni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento