MontesacroToday

Ama non passa, Settebagni è una discarica: "Non ritirano da Natale"

Le strade del quartiere del Municipio III invase dalla spazzatura, il porta a porta è un flop: cumuli di immondizia alti due metri, bidoncini colmi

Le montagne di sacchetti della spazzatura che sfiorano i due metri di altezza, i bidoncini condominiali totalmente colmi, le buste appese sulle ringhiere per sottrarle ai randagi sempre più numerose con Settebagni a trasformarsi di giorno in giorno in una vera e propria discarica a cielo aperto. 

A Settebagni porta a porta flop

Raccolta porta a porta al palo nel quartiere del Municipio III. E' così da via Sant'Antonio da Padova a via Maremma e poi ancora via Poggio a Caiano dove, scrivono adirati i residenti, "l'immondizia è li da Natale"

"Siamo giunti al punto di non ritorno! Situazione veramente inaccettabile sotto tutti i punti di vista" - commenta Sandra, abitante della borgata. Dopo un mese almeno la carta dei regali di Natale è stata portata via, ma lo scenario a Settebagni resta degradante. 

I residenti scendono con la spazzatura ma, scoraggiati, spesso decidono di riportarsela in casa. Oltre agli ingressi dei palazzi anche i balconi, a forza di accumulare immondizia, si trasformano in mini discariche: qualcuno sceglie di migrare e approfittare dei cassonetti vuoti di altri quartieri. 

Settebagni: raccolta porta a porta mai decollata 

Una raccolta porta a porta che a Settebagni non è mai decollata: alcuni residenti si sono anche organizzati per il ricorso contro Ama e la richiesta di riduzione della Tari. Iter in corso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dietrofront sul porta a porta

Intanto anche nella periferia del Municipio III c'è chi pensa che quel modello rappresenti un fallimento. D'altronde, mentre tra M5s ed Ama lo scontro è un'altra volta acceso, c'è chi in città, come IV e VI Municipio, pensa di tornare indietro: via il porta a porta per ripristinare i cassonetti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento