rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Altre Settebagni / Via Sant'Antonio di Padova

Montagne di immondizia a Settebagni, monta la protesta: "Ama vergogna"

Il quartiere a due passi dal TMB soffoca tra i rifiuti: segnalazioni e cartelli contro i disservizi della Municipalizzata

Sacchetti della spazzatura mai ritirati, buste che rimangono dentro e intorno ai bidoncini condominiali anche per settimane, cumuli di immondizia che crescono di giorno in giorno insieme all'esasperazione dei residenti: soffoca nei rifiuti Settebagni, quartiere del Municipio III da tempo alle prese con i disservizi legati al porta a porta.

La class action per chiedere sconto sulla Tari

Carenze e inadeguatezza dell'attività di raccolta finite pure al centro delle class action che il quartiere, supportato dall'associazione Don Chisciotte, ha intrapreso nei confronti di Ama e Comune per chiedere, a fronte del disservizio subito, il risarcimento della Tari.

Un percorso avviato quasi un anno fa: un lasso di tempo nel quale la situazione rifiuti nella periferia lungo la Salaria non è minimamente cambiata. Le buste dell'immondizia rimangono sempre a bordo strada o appese a ringhiere e cancelli.

Il quartiere a due passi dal TMB soffoca tra i rifiuti

Una vera e propria beffa per un quartiere che sorge a pochi passi dal TMB Salario, l'impianto di trattamento meccanico biologico contro i cui miasmi si batte un intero territorio chiedendone la chiusura. Uno smantellamento annunciato dalla Giunta Raggi entro il 2019 ma a fronte del raggiungimento del 70% di raccolta differenziata: un miraggio a vedere come sono ridotte le strade di Settebagni.

Settebagni è un "banchetto per topi": cumuli di rifiuti di fronte al TMB Salario

La protesta di Settebagni: "Ama vergogna"

Così nel quartiere monta la protesta. In via Sant'Antonio da Padova, dove i rifiuti sono rimasti intorno ai bidoncini condominiali anche per due settimane, sono comparsi dei cartelli di denuncia: "Ama vergogna" - si legge sui piccoli manifestini affissi sulle buste colme e marce. "No comment" - scrivono i residenti alla Municipalizzata inoltrando le segnalazioni sul "degrado" che attanaglia la zona.

"Questo il grido dei cittadini di Settebagni stanchi dei disservizi" - commentano i residenti postando sui social le foto dei cartelli sulle montagne di rifiuti davanti casa. Cumuli di spazzatura che invadono strade e cortili condominiali. Da quelle parti porta a porta e differenziata virtuosi rimagono un miraggio.

cumuli rifiuti settebagni-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagne di immondizia a Settebagni, monta la protesta: "Ama vergogna"

RomaToday è in caricamento