Martedì, 27 Luglio 2021
Altre Bufalotta / Via Mario Soldati

Casale Nei come uno "sfascio" a cielo aperto: parti di auto abbandonate vicino i cassonetti

Fascioni e sedili scaricati da ignoti in via Mario Soldati

Le parti di auto abbandonate in via Mario Soldati a Casale Nei

Casale Nei come uno "sfasciacarrozze". Degrado ed incivilità si sono infatti materializzati nella notte quando ignoti hanno pensato bene di abbandonare accanto i cassonetti per la raccolta dei rifiuti delle parti di automobili, fascioni e sedili. Sei i parafanghi di vetture diverse accatastati ed abbandonati assieme agli interni di altre vetture.

Una discarica illegale insolita, creata in via Mario Soldati, altezza intersezione con viale Cesco Baseggio. Una fotografia di degrado con sfondo il Parco delle Sabine, il grande polmone verde che si sviluppa dalla zona di Colle Salario e Fidene sino ad arrivare all'area di Vigne Nuove e Porta di Roma. 

Come un'opera "Ready Made", per scomodare Marcel Duchamp, artista che rese celebre un orinatoio semplicemente capovolgendolo e dandogli un titolo, privandolo della sua funzione utilitaristica e tramutandolo in un'opera d'arte. A differenza delle opere dell'artista francese, fra i più influenti del XX Secolo, a Casale Nei l'arte ha però lasciato spazio all'inciviltà, con i residenti del quartiere residenziale del III Municipio Montesacro alle prese con un'immagine mattutina di degrado ed abbandono. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casale Nei come uno "sfascio" a cielo aperto: parti di auto abbandonate vicino i cassonetti

RomaToday è in caricamento