MontesacroToday

Marcigliana, degrado e prostituzione: il Municipio sta provvedendo

Sulla strada vengono abbandonati rifiuti di ogni tipo e il fenomeno della prostituzione è ben radicato. Per monitorare la zona verranno installate delle telecamere. Il presidente Bonelli: "Aspettiamo l'autorizzazione del prefetto"

Il IV Municipio sta lavorando per cercare di debellare il fenomeno della prostituzione e mettere fine al degrado che caratterizza la via della Marcigliana. La strada che collega la Salaria, poco dopo il Grande raccordo anulare, con la zona della Bufalotta già da un po' di tempo è diventata una discarica a cielo aperto dove è possibile trovare di tutto: elettrodomestici, materiali di scarti dei cantieri edili, mobili e molto altro ancora. L'area intorno a via della Marcigliana è una delle più belle zone verdi della Capitale. Lì infatti per oltre 4 mila ettari si estende la riserva naturale della Marcigliana, istituita nel 1997 e da allora gestita dall'ente Roma Natura.

Degrado. "Abbiamo fatto diversi interventi in passato per mettere fine al degrado - spiega il presidente Cristiano Bonelli - ma ad agosto la situazione è degenerata di nuovo. Cercheremo di intervenire nuovamente". Gli interventi fatti dall'amministrazione sono stati il frutto di una convenzione stipulata nel mese di febbraio 2009, alla presenza del Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, tra il Municipio IV e Terna, la società proprietaria e responsabile dello sviluppo della rete elettrica di trasmissione nazionale in Italia.

Oggetto dell'accordo, firmato dal presidente del Municipio IV, Cristiano Bonelli, e dal direttore della Sicurezza aziendale di Terna, Giuseppe Lasco, la realizzazione di interventi per sanare la situazione di degrado ambientale in cui versa via della Marcigliana. La strada in questione, infatti, allora come adesso si trovava in uno stato di decadimento. Le aree demaniali e private circostanti erano spesso utilizzate per lo scarico e l'abbandono di rifiuti ingombranti. Da qui la necessità di procedere quanto prima alla messa in sicurezza del tratto stradale.

Gli interventi hanno riguardato, in particolare, il percorso di accesso alla Stazione elettrica di Roma Nord, tra via della Marcigliana e via Salaria, dove è situata la più importante stazione di trasformazione di energia elettrica in Alta tensione di Roma, di proprietà Terna.

Prostituzione. "Sul fenomeno della prostituzione, che nell'area interessa soprattutto uomini, invece - continua il presidente del IV Municipio - aspettiamo che la prefettura ci autorizzi ad istallare alcune telecamere". Le telecamere serviranno a monitorare la strada consentendo così anche di controllare coloro che abusivamente abbandonano lì i rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento