MontesacroToday

Il Campidoglio non fa sconti e batte cassa: 6 milioni per l'incompiutezza di Parco delle Sabine

La richiesta al curatore fallimentare e convenzionati per le opere previste nell'accordo di programma Bufalotta-Porta di Roma ma mai realizzate

Residenziale completato e in parte venduto, opere di urbanizzazione invece, come spesso accade, ferme al palo, incomplete oppure mai prese in carico: così come il parco, quello delle Sabine, non consegnato e morente tra incuria, manutenzione inesistente e primi incendi estivi. 

Porta di Roma: opere non realizzate o mai prese in carico

Situazione drammatica per Porta di Roma: programma urbanistico ai margini del Municipio III che prevedeva una convenzione scaduta nel 2014 senza che i concessionari abbiano realizzato tutte le opere di urbanizzazione a scomputo previste.

Inaccettabile per il Campidoglio a guida grillina che punta "alla rimessa in ordine di questioni del passato che privano oggi i cittadini dei loro spazi pubblici a causa di fallimenti, opere mai realizzate e opere realizzate e mai prese in carico dall'Amministrazione" - ha scritto l'assessore all'Urbanistica di Roma Capitale Luca Montuori

Parco delle Sabine: 6milioni per le opere non realizzate

Il riferimento è alla richiesta di rimborso al curatore fallimentare e ai convenzionati di quasi 6 milioni di euro di oneri e opere mai realizzate per la mancata compiutezza del Parco delle Sabine.

Cinque milioni e settecentomila euro la somma chiesta dal Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica per le opere non realizzate e pure previste nell'accordo di programma Bufalotta - Porta di Roma

Il Campidoglio batte cassa ai costruttori

"Ci siamo ripromessi di ottenere quanto ci spetta da parte dei costruttori che sono venuti meno ai loro obblighi a scapito dei cittadini" - ha spiegato l'ex minisindaca e candidata del M5s in Municipio III, Roberta Capoccioni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Amministrare significa prima di tutto permettere a tutti noi di vivere in una città che torni alla normalità che merita. Un quadrante che come tanti altri deve riappropriarsi dei suoi diritti e dei suoi spazi di comunità" - ha commentato Montuori ricordando come proprio il Municipio III, a partire dal 6 giugno, vedrà la restituzione di 20 ettari di verde con l'inaugurazione del parco Talenti, miraggio dal 2001, e di un nuovo centro anziani.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento