menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Casa del Popolo e il muro transennato (foto Facebook Comitato cittadini Valle Aurelia)

La Casa del Popolo e il muro transennato (foto Facebook Comitato cittadini Valle Aurelia)

Valle dell'Inferno, il muro della Casa del Popolo è pericolante. Il M5S diserta la Commissione

La Trasparenza di Monte Mario convocata in esterna. Colabello (Pd): "Solleciteremo ufficio tecnico e Comune per risolvere la situazione della struttura". Giaracuni, capogruppo Cinque Stelle: "Commissione in orari assurdi e fuori da calendario"

Il muro pericolante e "l'occupazione abusiva". Siamo in via di Valle Aurelia, dove si trova la Casa del Popolo. Qui, ieri 18 maggio, si è svolta la commissione Trasparenza di Monte Mario. Presenti comitati cittadini, i consiglieri Julian Colabello e Alessio Cecera, del Partito democratico. Con loro Fulvio Accorinti (Fratelli d'Italia). Assenti i Cinque Stelle. A tal proposito, la capogruppo Francesca Giaracuni ha spiegato a Roma Today: “La mia personale scelta politica è stata ben esposta davanti a Colabello: convoca la commissione in orari assurdi, senza concordare con i commissari e fuori da calendario. Quindi i consiglieri non riescono ad andare”. Giaracuni, per la cronaca, ha scelto da tempo di non presiedere più il tavolo della Garanzia e controllo perché “il presidente della Commissione per la sua personale visibilità accusa noi, insediati da nemmeno un anno, in merito a decisioni o attività svolte sotto il loro mandato”

Entrando nel merito, lo scorso ottobre c'è stato il transennamento del muro pericolante dopo un sopralluogo da parte dei vigili del fuoco. Quella parte della struttura è di proprietà comunale, mentre la strada è di competenza municipale. "Ritengo grave l’assenza del M5S – è sbottato Accorinti – parliamo di un transennamento del muro, pericolante, della Casa del Popolo. Un edificio occupato abusivamente. Nonostante queste premesse manca l’Amministrazione. Più che una maggioranza è un circo equestre".

Colabello, intanto, ha annunciato: "Solleciteremo l'ufficio tecnico e il Comune. Per fortuna che la polizia locale era sul posto. E la stessa ci ha fornito la documentazione del caso. Oggi (19 maggio, ndr) scriverò anche all'ufficio tecnico. Il muro è pericolante, qui bisogna intervenire, non è più una questione politica. Comunque – ha evidenziato – il Movimento Cinque Stelle sceglie quando essere presente in Trasparenza e quando no".

"Abbiamo voluto capire come mai dalla nostra segnalazione di richiesta interventi nulla si è mosso – sono state le parole di Cecera – ho richiesto la convocazione urgente della commissione Lavori pubblici capitolina per affrontare la questione delle opere pubbliche (articolo 11) che i cittadini attendono da anni, tra cui la Casa del Popolo da ristrutturare. Ho consegnato a verbale della commissione la richiesta che avevo effettuato – ha terminato – circa l'eliminazione dei transennamenti su via di valle Aurelia, alla quale ha risposto solo il direttore dell'ufficio tecnico". 

Delusione per il Comitato Cittadini di Valle Aurelia, che su Facebook ha rincarato la dose: "Abbiamo chiesto ai consiglieri presenti se i rappresentanti della maggioranza erano stati invitati e ci hanno mostrato la convocazione. Abbiamo compreso, quindi, che forse non c'era interesse a partecipare". Marco Bussi, presidente del Comitato Borgo Valle dell'Inferno, invece è andato sul pratico: "A noi interessa che venga sgomberata la Casa del Popolo, anche perché riteniamo che sia pericolosa pure per chi ci vive. In più chiediamo lo sblocco dei lavori di riqualificazione previsti in quest'area. Bisogna sbrogliare la situazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento