MonteMarioToday

La Valle dell’Inferno ha il battito animale: capre a spasso nel Borghetto

L'incontro poco dopo le 14

Le capre nella Valle dell'Inferno

Una passeggiata particolare. O meglio, originale. Nella Valle dell’Inferno, Municipio XIV, oggi 6 marzo - intorno le 14 - alcune capre (cinque in tutto) hanno percorso un giro su via di Valle Aurelia. A notarle i residenti che, alla vista, si sono fatti pure due risate. L’incontro è avvenuto dopo l’ora di pranzo. Le capre hanno gironzolato tra sampietrini e pozze, cercando qualcosa da masticare e catturando l’attenzione dei curiosi.

La prima volta delle capre

“È la prima volta che le vedo – ha confessato un abitante del Borghetto – in passato abbiamo ricevuto la visita dei cinghiali e delle volpi. Ma delle capre mai”. Alla fine, secondo quanto riferito, il padrone le ha recuperate: erano scappate da un terreno situato dalle parti della ferrovia. Una piccola fuga nella Valle che ha portato una ventata di simpatia.

capre valle dell'inferno-2

Il cinghiale nella Valle dell'Inferno

Come detto, è già capitato di pizzicare animali in questo lembo del Quattordicesimo. Circa un anno fa, lo scorso 12 aprile, in via delle Ceramiche un cinghiale girovagò indisturbato, a due passi dalle case. Un video riprese i suoi movimenti. E Marco Bussi, presidente del comitato di quartiere, in quell'occasione disse: "Ci mancava anche il cinghiale. Volendo fare una battuta, c'era da aspettarselo. La nostra è una zona abbandonata e per lui è un ambiente ideale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La capra alla metro Valle Aurelia

A chi ha un po' di memoria sarà tornata in mente la capra che nel giugno del 2015 fece capolino sul tetto della stazione metro Valle Aurelia, non molto distante dalla Valle dell'Inferno. Sul posto, per recuperarla, intervennero tre squadre dei vigili del fuoco. Ma non era una novità visto che un'altra capretta, nel 2014, si aggirava indisturbata sempre dalle parti della stazione della metropolitana (linea A). Dopotutto la storia si ripete. Vale per gli uomini e, a quanto pare, pure per le capre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento