rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Torrevecchia Torrevecchia / Via Cesare Lombroso, 1

Via Cesare Lombroso, incendio doloso in struttura Ama

Un atto vandalico ha dannggiato gravemente il gabbiotto utilizzato come ufficio dal personale dell'Ama, rendendolo inagibile. La scorsa notte infatti un incendio doloso ha interessato l'area di trasferenza Ama in Via Cesare Lombroso

Un atto vandalico ha dannggiato gravemente il gabbiotto utilizzato come ufficio dal personale dell'Ama, rendendolo inagibile. La scorsa notte infatti un incendio doloso ha interessato l'area di trasferenza Ama in Via Cesare Lombroso. L’area è impiegata come base logistica per il trasbordo dei rifiuti dai mezzi più piccoli che operano sul territorio del XIX Municipio a quelli più grandi che si occupano del trasporto fino ai siti di smaltimento.
 
Sul posto sono intervenuti sia gli operatori del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Primavalle sia i Vigili del Fuoco, per i  necessari rilievi. “E’ un episodio molto grave – dichiara il Presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti – Fortunatamente non ha causato danni alle persone in quanto la struttura opera solo nelle ore diurne per le attività di trasferenza dei rifiuti. Ringraziamo le forze dell’ordine e i Vigili del Fuoco per l’intervento effettuato”.
 
Pur essendo inagibile il gabbiotto, la struttura Ama continuerà a svolgere regolarmente il servizio consueto. Il Presidente Benvenuti si è recato a via Lombroso per verificare di persona i danni ed esprimere la propria vicinanza ai lavoratori dell’azienda.

“I continui incendi dannosi per la cittadinanza e l’atto di ritorsione notturno perpetrato dai nomadi al compattatore Ama, vittima di un incendio doloso, deve far riflettere l’amministrazione capitolina su come vengano impiegati i fondi pubblici per l’assistenza totalmente gratuita all’interno dei campi attrezzati” – dichiarano Fabrizio Santori, Presidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale, Mauro Gallucci ed Enzo Salesi consiglieri del Pdl del XIX municipio che rendono noti “i dati relativi ai controlli avviati all’interno del campo Cesare Lombroso, nel XIX Municipio, dalla Polizia di Roma Capitale, iniziati ieri ed attualmente in corso, che hanno consentito il sequestro di 15 veicoli tra camper, autovetture ed autocarri privi di copertura assicurativa, l’espulsione di sei adulti con minori, i quali hanno rifiutato l’assistenza del Comune, e la demolizione di 5 baracche e 2 camper”.

“E’ necessario proseguire con le espulsioni di coloro i quali hanno compiuto fatti gravi all’interno del campo, oltre che continuare le procedure di demolizione dei manufatti abusivi, ma il passaggio decisivo resta il trasferimento del campo fuori dal centro abitato, così come richiesto dal Consiglio municipale e garantito, nero su bianco, dall’amministrazione capitolina e dal Prefetto di Roma con il Piano nomadi dell’ormai lontano 2009. Gli impegni presi con il territorio devono essere mantenuti. Ne va della credibilità di questa amministrazione”- concludono Santori, Gallucci e Salesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Cesare Lombroso, incendio doloso in struttura Ama

RomaToday è in caricamento