rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Torrevecchia Torrevecchia / aloisi masella

Torrevecchia, dopo lo sgombero ancora insediamenti abusivi. "Senza controlli non si garantiscono sicurezza e decoro"

Marco Visconti di Movimento Capitale e Augusto Santori di DifendiAmo Roma tornano a denunciare gli insediamenti abusivi in via Masella, "terzo capitolo" di una storia infinita. L'allarme e le segnalazioni dei residenti

Movimento Capitale e il comitato DifendiAmo Roma tornano a denunciare la presenza di insediamenti abusivi in via Aloisi Masella, nel quartiere Torrevecchia. Già pochi mesi fa le due realtà si erano fatte portavoce delle denunce dei numerosi cittadini che segnalano il ripristino di una situazione per la quale, già un anno prima, si era intervenuti con lo sgombero e bonifica dell'area

Oggi un nuovo capitolo della vicenda si aggiunge alla battaglia che i cittadini definiscono come una storia senza fine: "Diversi mesi fa c'era stata una vasta operazione di decoro, poi con la nuova amministrazione gli insediamenti sono ricomparsi e l'ultimo intervento che abbiamo ottenuto grazie all'azione di associazioni e comitati è servito purtroppo solo a farli spostare verso via Cardinal Capranica". Inoltre l'insediamento è a pochi passi da un asilo nido e qualche genitore dichiara allarmato: "E' assurdo che un campo di questo genere sembri autorizzato proprio a pochi metri dalla scuola dei nostri bambini, noi abbiamo paura".

"Siamo al terzo capitolo di una vicenda vergognosa - affermano in una nota congiunta Marco Visconti e Augusto Santori, rispettivamente Presidente del Movimento ed esponente del comitato - otteniamo risultati preziosi che vengono puntualmente vanificati da una colpevole assenza in questo territorio dell'amministrazione Mancinelli e del XIII Municipio. Senza controlli da parte dell'amministrazione locale e della polizia municipale non è possibile garantire la sicurezza dei cittadini e il decoro di zone nevralgiche come questa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrevecchia, dopo lo sgombero ancora insediamenti abusivi. "Senza controlli non si garantiscono sicurezza e decoro"

RomaToday è in caricamento