Torrevecchia Torrevecchia

Torrevecchia: rapinatore seriale ricercato trovato in un bar

L'uomo era divenuto irreperibile dopo una serie di rapine commesse a settembre, ma con le telecamere si era scoperta la sua identità

Si era responsabile di diverse rapine l'uomo che ieri è stato fermato in un bar a Torrevecchia e trovato anche in possesso di una replica di un revolver.

In seguito ad una serie di perquisizioni a carico dell’uomo gli agenti hanno sequestrato abiti, caschi, occhiali ed una moto, ed hanno così chiuso il cerchio attribuendogli altre 4 rapine di cui ancora stavano cercando il responsabile.
Quindi, data l’evidenza dei fatti, E.B. ha alla fine confessato di aver effettivamente commesso una serie di rapine avvenute a Roma tra il 14 e il 25 settembre scorsi.
A quel punto i poliziotti lo hanno arrestato ed ora si trova nel carcere di Regina Coeli.

Utili alle indagini, ancora una volta, si sono rivelate le riprese delle  telecamere a circuito chiuso di un supermercato a dare una mano alla Polizia.

Le indagini degli uomini del Commissariato Primavalle, diretto dal dott. Domenico Condello, hanno preso spunto proprio dall’analisi di alcuni fotogrammi che hanno evidenziato elementi utili per risalire al responsabile di una rapina.
Il seguito dell’attività investigativa ha così portato ad attribuire la paternità della rapina al 30enne romano, già noto alle forze di Polizia per fatti simili e fermato nel bar.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrevecchia: rapinatore seriale ricercato trovato in un bar

RomaToday è in caricamento