MonteMarioToday

Municipio XIV, le isole ecologiche promesse da Raggi e Muraro possono attendere: "Aree non idonee"

De Laurentiis (M5S): "Ho effettuato sopralluoghi nei giorni festivi, dobbiamo avviare un altro tipo di lavoro. A Selva Candida certi progetti non sono fattibili"

Ancora non sono chiari i luoghi dove inserire gli impianti

Le nuove isole ecologiche nel Municipio XIV possono attendere. Non tutte le aree individuate dalla delibera Tronca - che sono cinque e non tre, come comunicato erroneamente da Comune e Ama - “risultano idonee”. A riferirlo è stato Paolo De Laurentiis, consigliere del M5S e presidente della commissione Ambiente. 

“Ho effettuato dei sopralluoghi nei giorni festivi. Questo è il mio personale punto di vista: dobbiamo avviare un altro tipo di lavoro”. L’esponente pentastellato, così, è tornato a parlare di una questione che in via Battistini aveva creato un certo imbarazzo.” Già perché gli indirizzi messi neri su bianco, nel giro di un amen, sono stati cancellati. Nemmeno troppo a caso, visto che da Monte Mario non erano mai arrivati pareri favorevoli. Insomma, troppi punti sono stati trattati in maniera quantomeno superficiale. 

A scanso di equivoci, De Laurentiis ha voluto spiegare i motivi per cui andava accantonato il disegno iniziale. “A Selva Candida certi progetti non sono fattibili, sia per la vicinanza alle abitazioni sia perché di fronte a via Grezzago c’è un poliambulatorio, con studi pediatrici. A ciò si aggiunge il problema della viabilità: quella zona aspetta da molto la bretella Cremolino-Casal del Marmo – ha continuato – ed è congestionata dal traffico. La popolazione è aumentata e attende alternative alla viabilità, è impensabile ingolfare arterie con mezzi Ama”. 

Va detto che la municipalizzata dei rifiuti, secondo quanto riferito da De Laurentiis, ha ammesso di essere disponibile “a individuare siti alternativi. Con Ama e l’ufficio tecnico, a tal proposito, faremo dei sopralluoghi. Ovviamente sarà necessario effettuare ulteriori verifiche. Per ora stiamo procedendo con i dovuti approfondimenti, dobbiamo sapere in maniera esatta se le altre zone individuate dalla delibera Tronca presentino o meno ulteriori nodi, come per esempio i vincoli paesaggistici. A brevissimo – ha terminato – convocherò un’apposita commissione, in modo tale da dissipare i dubbi. E, cosa importante, per aprire un confronto partecipato con i cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento