rotate-mobile
Torrevecchia Torrevecchia / Largo Carlo Sacconi

Sgombero Largo Sacconi, Errani (Sel): "Ennesima prova delle politiche repressive"

"Il mercato - dice Ivan Errani Coordinatore Sinistra Ecologia e Libertà del Municipio XIX - seppur tollerato dalle istituzioni in quanto non regolare, è una realtà commerciale di fatto presente e operante nel quartiere che, visto il numero di cittadini che lo frequentano, merita un'attenzione diversa da quella finora ad esso riservata"

"Lo sgombero degli operatori del mercato di Largo Sacconi, a Primavalle, è l’ennesima prova delle politiche repressive che l’amministrazione di Roma Capitale e del Municipio XIX attuano nei confronti delle situazioni che sono incapaci di gestire". A dichiararlo è Ivan Errani Coordinatore Sinistra Ecologia e Libertà del Municipio XIX. "Il mercato, seppur tollerato dalle istituzioni in quanto non regolare, è una realtà commerciale di fatto presente e operante nel quartiere che, visto il numero di cittadini che lo frequentano, merita un’attenzione diversa da quella finora ad esso riservata".

"Sinistra Ecologia Libertà del XIX Municipio è per la regolarizzazione dell’attività commerciale ambulante nell’area interessata - continua il comunicato diffuso da Errani - a patto che vi siano annessi i servizi necessari ad evitare il protrarsi delle condizioni di degrado che l’abbandono porta con sé: cassonetti della spazzatura con la possibilità di effettuare la raccolta differenziata e frequente svuotamento,  bagni chimici, regolamentazione dei turni e degli spazi, presidio della Polizia Municipale e, se ritenuto opportuno, delimitazione con transenne".

"Per questo - conclude il Coordinatore di Sel del Municipio 19 - rimaniamo sorpresi per le posizioni di alcuni esponenti del centrosinistra del XIX Municipio, le quali sembrano spalleggiare l’atteggiamento repressivo dell’amministrazione capitolina e non rientrano nel clima di collaborazione tra le forze che si candidano a far parte di una forte coalizione in grado di restituire ai nostri quartieri la dignità e l’attenzione che meritano. Chiediamo, a questo punto, un momento chiarificatore che sia di confronto e crescita per la futura compagine che costituirà l’alternativa ad Alemanno e Milioni".

Intanto, proprio per risolvere la questione di Largo Sacconi e dei commercianti abusivi, il presidente del Municipio XIX fa sapere di essere "stato convocato in un incontro il 10 novembre all'VIII Dipartimento con Meneghini e Bordoni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero Largo Sacconi, Errani (Sel): "Ennesima prova delle politiche repressive"

RomaToday è in caricamento