Mercoledì, 4 Agosto 2021
Torrevecchia Torrevecchia / Via Clemente III, 28

Ex Cinema Colorado, dopo l’incubo vendita si riapre la trattativa: “C’è cauto ottimismo”

Incontro tra Pinacci Nostri, Urban Arts Project e la proprietà dello stabile. Un faccia a faccia con spiragli positivi. L'obiettivo è il solito: avere un polo culturale nell'area nord ovest della città

L'ingresso dell'ex cinema Colorado (foto Facebook)

Un cartello "vendita" che aveva spaventato. Poi il dialogo e adesso uno spiraglio positivo. L’ex Cinema Colorado è stato al centro dell’incontro tra Pinacci Nostri, Urban Arts Project (quest'ultimo gruppo rappresentato da Lorena Ercolani ed Eva Falasca) e la proprietà dello stabile. I primi, componenti del gruppo artistico nato dal basso, il 20 e 21 maggio avevano organizzato un evento di apertura straordinaria dello storico punto di riferimento presente in zona Pineta Sacchetti. La loro idea era - e resta - quella di creare un polo culturale nell’area nord ovest della città. Come detto, la proprietà - a sorpresa - ha esposto il cartello di vendita all’ingresso dell'immobile. A quel punto, era inevitabile che le parti si incontrassero. E il faccia a faccia c’è stato ieri 13 giugno. 

“L’incontro è stato piuttosto positivo – hanno riferito Pinacci Nostri a RomaToday – la trattativa si è riaperta. Dopo l’evento del 20-21 maggio, la proprietà l’abbiamo vista possibilista rispetto all’eventualità di destinare questo spazio all’arte e alla cultura. Sicuramente, ha giocato un ruolo determinante l’appuntamento che abbiamo allestito per l’apertura straordinaria del Colorado. La proprietà, quel giorno, era sul posto e ha toccato con mano le potenzialità artistiche dell'edificio. Al momento – hanno proseguito – si è paventata una soluzione, a grandi linee, nella quale l’ex cinema potrebbe ospitare in un spazio la scuola di danza di Urban Art Project, in un altro l’insieme di arti performative: pittura, scultura, concerti, proiezioni”

Come collettivo - Pinacci Nostri, Urban Arts Project e Macine - c’è una sostanziale soddisfazione: “Siamo più ottimismi, meglio dire un cauto ottimismo – hanno terminato quelli di Pinacci – perché dobbiamo fare degli approfondimenti. Sicuramente c’è uno spiraglio, una riapertura della trattativa per restituire l’ex cinema colorado al quartiere”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Cinema Colorado, dopo l’incubo vendita si riapre la trattativa: “C’è cauto ottimismo”

RomaToday è in caricamento