rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Torrevecchia Torrevecchia / Via Pietro Bembo

Strade, tombini e caditoie, Cecera (XIV): "Prevenzione e fondi dal comune"

Stanziati 3 milioni di euro per l'intervento di pulizia straodinaria per scongiurare altri rischi di allagamento sul territorio del Municipio XIV. A fine mese, l'incontro con le società di servizi per stilare la mappatura di tutti i lavori in programma fino alla fine dell'anno

Affrontare le emergenze dopo i disagi delle ultime eccezionali piogge e stilare una lista di interventi prioritari per scongiurarne altri. Così l'Assessore ai Lavori Pubblici del Municipio XIV Alessio Cecera ha organizzato le operazioni di pulizia e ripristino di strade, tombini e caditoie grazie anche al contributo dei Vigili Urbani, la Protezione Civile e l'ufficio tecnico municipale. Conclusi i lavori per far tornare agibili anche gli ultimi tratti di strade rimaste parzialmente chiuse dopo il diluvio dei giorni scorsi (un esempio per tutti, Via Bembo a Torrevecchia), è stato programmato ora un intervento di pulizia straordinaria di tombini e caditoie che non sono stati mai puliti negli ultimi mesi e che sono quindi maggiormente a rischio in caso di prossimi eventuali allagamenti. Per l'operazione, grazie all'intervento dell'Assessore Comunale Paolo Masini, sono stati sovvenzionati ben 3 milioni di euro.

"Un altro problema causa degli allagamenti delle nostre strade, oltre alla scarsa pulizia su cui stiamo già intervenendo, è quello dell'occlusione delle caditoie causato dalla stratificazione del manto stradale. Con il tempo, strato dopo strato, sono state occluse le quote delle caditoie fino ad ostruirle del tutto.
Dopo la nostra segnalazione è stata richiesta alla società di servizi che ha ripristinato il manto stradale di effettuare le verifiche e di risolvere il problema.
A fine settembre ho fissato poi un incontro con tutte le società di servizi che operano sulle nostre strade per chiedere loro una mappatura dei lavori in programma fino alla fine del 2013, per una gestione razionale dei cantieri sulle nostre sedi stradali e per un maggior controllo sulla qualità dei lavori che vengono effettuati
", prosegue Cecera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade, tombini e caditoie, Cecera (XIV): "Prevenzione e fondi dal comune"

RomaToday è in caricamento