Sabato, 19 Giugno 2021
Torrevecchia Torrevecchia

Rapine a mano armata a Torrevecchia: trovati e arrestati dopo due anni

Arrestati i due pregiudicati di 24 e 27 anni che nell'ottobre del 2010 rapinarono due esercizi commerciali a Torrevecchia. Si indaga per scoprire altri colpi messi a segni

Sono serviti mesi di indagini serrate per fermare due rapinatori che erano divenuti il terrore dei commercianti di Torrevecchia.

I due,  pregiudicati italiani di Montespaccato di 24 e 27 anni, sono stati arrestati in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma proprio perché ritenuti responsabili di due rapine commesse nell’ottobre del 2010 in due negozi di Torrevecchia.

I malviventi, all’epoca dei fatti, travisati ed armati di pistola, prima colpirono una gelateria e poi un supermercato della zona. Proprio, in quest’ultimo caso, non contenti del bottino già ottenuto, aggredirono anche la guardia giurata presente, e dopo averlo bloccato gli portarono via la pistola d’ordinanza.

L’Autorità Giudiziaria, concordando pienamente con le risultanze investigative fornite dai Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere, ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dei rapinatori per i quali si sono aperte le porte dei carceri di Rebibbia e Regina Coeli. Le indagini sono tutt’ora in corso per verificare se i due siano coinvolti in altri colpi messi a segno nella Capitale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine a mano armata a Torrevecchia: trovati e arrestati dopo due anni

RomaToday è in caricamento