rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
MonteMario Piazza di Santa Maria della Pietà, 5

Santa Maria della Pietà e il suo uso pubblico: faccia a faccia con i comitati

L'incontro alla presenza di Lupi, presidente della commissione Bilancio e Patrimonio della Regione. C'è l'intenzione di calendarizzare, a febbraio, la proposta di legge di iniziativa popolare sull'uso pubblico dell'immobile

Un nuovo incontro a stretto giro di posta. E l’intenzione di calendarizzare, a febbraio, la proposta di legge di iniziativa popolare sull’uso pubblico del Santa Maria della Pietà. Questo quanto è emerso nell’incontro avvenuto, nei giorni scorsi, in via Mattia Battistini. All’appuntamento era presente Simone Lupi, presidente della commissione Bilancio e Patrimonio della Regione.

Durante il tavolo, l'Urban Center del Municipio XIV - per bocca di Ferdinando Suraci - ha illustrato il processo di discussione sulla proposta di legge di iniziativa popolare in merito alla progettazione e gestione partecipata del complesso del Santa Maria della Pietà.

Hanno preso parte all’appuntamento anche l’Ex Lavanderia e il Comitato cittadino ‘Si può fare’. Entrambi hanno denunciato “lo stato insoddisfacente dell'iter legislativo, essendo da tempo scaduti i termini per la discussione in Commissione, soprattutto a fronte del fatto che la giunta regionale ha approvato una delibera il 20 dicembre, che si pone in netta contrapposizione con la proposta di legge”. 

Secondo quanto appreso, il clima è stato tutto sommato cordiale. Adesso sarà importante vedere cosa accadrà nelle prossime tappe. Nel frattempo, come sottolineato dall’Urban Center, è in previsione “un’assemblea pubblica nel Municipio XIV per informare la cittadinanza sulla centralità urbana del Santa Maria della Pietà e sugli sviluppi della Legge di iniziativa popolare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Maria della Pietà e il suo uso pubblico: faccia a faccia con i comitati

RomaToday è in caricamento