menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foti di Urban Blog Torresina

Foti di Urban Blog Torresina

Quartaccio, l'antica strada romana ora è una "scarpiera" gigante

Fu rinvenuta in Via del Podere Fiume nel 2006, da allora si sono susseguiti progetti e riunioni per valorizzarla come bene culturale e scoperta archeologica. Oggi è sormontata da un negozio di scarpe all'interno del centro commericale

Era il 2006 quando in Consiglio Municipale, a seguito del ritrovamento di una antica strada romana risalente al I secolo a.C., si approvò un ordine del giorno per la valorizzazione del sito archeologico, interpretando all'unanimità la volontà tanto dei cittadini quanto dei rappresentanti politici locali di attivarsi per la difesa e la riqualificazione della preziosa area. Tante assemblee, tanti progetti in cantiere: una teca di vetro per salvaguardarla dalle intemperie, un sito archeologico per ospitare sia la strada quanto l'antico vascone rinvenuto anch'esso nei pressi dell'area, addirittura un archeoparco con tanto di visite guidate per le scolaresche in visita.

Le cose però non sono andate esattamente come previsto. Forse per mancanza di fondi, si sono abbandonati i precedenti progetti decidendo di inglobare l'antica strada sì in una lastra di vetro ma inserita all'interno del centro commerciale già previsto nel piano esecutivo delle opere da realizzare in loco, "chiaramente in un apposito punto dove sarà possibile ai visitatori ammirarla in tutte le sue parti", rassicurava il progetto. Sta di fatto che oggi in Via del Podere Fiume è sorto effettivamente un centro commerciale (a dir la verità, molto meno frequentato di quanto non ci si aspettasse sulla carta) ma l'antica strada romana non gode proprio di tutte quelle cure e attenzioni così debitamente promesse.

Quello che è a tutti gli effetti un ritrovamento archeologico dal grande valore storico e culturale, è stato finalmente inserito all'interno di un negozio di scarpe e viene praticamente utilizzato come passerella per provare ed esporre gli articoli in vendita. Sommersa da scatole e articoli in mostra, sulla teca di vetro sormontano comodi ed eleganti puff, dove i clienti possono sedersi e provare le scarpe. "L'oro di Roma, ricoperto sotto montagne di scatole di scarpe", commenta amareggiato Claudio Ortale, uno dei Consiglieri Municipali all'epoca dei primi progetti per valorizzare l'antica strada. E la sua delusione, ovviamente, non è l'unica voce fuori dal coro.

998319_704299709598489_177550836_n-2

1380200_704299179598542_1560357639_n-2 1382282_704299536265173_563501801_n-2

1396016_704299659598494_156240709_n-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento