MonteMarioToday

Quartaccio: sgomberato campo abusivo, 20 rom tornano in Romania

E' stato sgomberato un accampamento abusivo nel quartiere Quartaccio. Qui vivevano in condizioni di estremo degrado venti rom che hanno chiesto agli operatori del comune di poter rientrare nelle loro case in Romania

Un accampamento abusivo di nomadi nel quartiere periferico del Quartaccio, a Roma, è stato sgomberato dagli agenti della polizia municipale. Per i 20 rom che popolavano l'insediamento si è proceduto all'avvio del trasferimento assistito. Questi ultimi hanno accettato il rimpatrio in Romania a spese del Comune.

I manufatti nell'accampamento, dove queste persone vivevano in condizioni di grave degrado, sono stati demoliti e gli animali presenti nell'area sono stati presi in custodia dal servizio veterinario del Comune. Le operazioni di sgombero sono state eseguite dagli agenti dell'VIII gruppo della Polizia Municipale guidati dal comandante Antonio Di Maggio.

"L'amministrazione Alemanno continua nel suo impegno volto a recuperare le aree degradate, non solo restituendo alla cittadinanza parti del territorio ma anche dando un concreto e puntuale riscontro a una richiesta di aiuto umanitario - ha spiegato il delegato alla Sicurezza del sindaco di Roma, Giorgio Ciardi - Gli stessi nomadi romeni dell'accampamento abusivo smantellato oggi ci hanno chiesto di lasciare quel posto. Di fronte all'offerta del Comune di ospitarli temporaneamente nelle nostre strutture o di assisterli per il rimpatrio, i rom hanno deciso di tornare in Romania, che raggiungeranno probabilmente la prossima settimana. L'intervento di oggi da parte degli agenti è avvenuto a seguito di una specifica richiesta di intervento rivolta ai Servizi Sociali del Comune di Roma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento