MonteMarioToday

Selva Nera, maiali tra i rifiuti? "Il problema non è la spazzatura"

Da via Montagnana a Ponte di Nona, ancora immagini dei maiali tra la spazzatura. Proprio in questi giorni l'avvio della differenziata al Municipio XIV; Errani: "Conferimenti sbagliati e libera circolazione di animali: sanzioneremo senza remore"

Le immagini dei maiali che grufolano (di nuovo) tra la spazzatura di Selva Nera "presto saranno un lontano ricordo". A parlare è il mini-sindaco Valerio Barletta e l'occasione è quella dell'avvio del nuovo sistema di raccolta differenziata che proprio in questi giorni sta interessando il Municipio XIV. Tra il potenziamento della differenziata in alcun zone e la totale conversione al porta a porta in altre, anche questo territorio si sta progressivamente uniformando al nuovo corso, non senza polemiche, un pò di diffidenza e qualche intoppo soprattutto a livello di informazione e dialogo con i cittadini.

Il tanto discusso episodio dei maiali risalente a 10 mesi fa è tornato alla ribalta proprio in questi giorni, dopo le nuove fotografie che hanno documentato la stessa identica situazione ancora una volta a Selva Nera piuttosto che a Ponte di Nona. "Grazie al sistema porta a porta, spariranno i cassonetti sulle strade delle nostre periferie. I cittadini del Municipio XIV attendono con ansia questo momento - continua Barletta, che aggiunge con una battuta - l’unico scontento sarà il proprietario dei maiali, che dovrà occuparsi di nutrirli a sue spese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il problema non è la spazzatura a terra - interviene in una nota congiunta l'Assessore all'Ambiente locale Ivan Errani - Le immagini dimostrano altro, pochi sacchetti fuori dai cassonetti frutto di qualche conferimento sbagliato, mentre il problema è la libertà di circolazione di animali da cortile sul suolo pubblico, fatto inaccettabile che va sanzionato senza remore". E gli fa eco il Presidente: "Naturalmente prenderemo tutti i provvedimenti del caso, soprattutto se nei confronti di un soggetto recidivo. La nostra città, il più grande Comune agricolo d’Europa, esige il rispetto della legge che impone ai proprietari di animali domestici l’obbligo di custodia nei recinti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento