rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Primavalle Primavalle / Via Lodovico Jacobini

Copertura e perdite nei bagni: le criticità del centro anziani di Primavalle

La struttura una delle più antiche di Roma che oggi conta trecentocinquanta iscritti naviga con diverse problematiche. Le parole del presidente Ercoli

È uno dei più antichi di tutta Roma e ora ha il bisogno di un restyling. Parliamo del centro sociale anziani di Primavalle che ha le sue origini negli anni ’80 e che, dopo essere stato vicino alla chiusura lo scorso anno, da gennaio 2024 conta ben 350 iscritti. 

Presidente del centro è Valentino Ercoli, che a RomaToday ha raccontato le attività, progetti e necessità dello spazio. “Abbiamo uno spiazzo all’aperto dove organizziamo balli ed eventi ma ci serve una copertura, anche provvisoria, per difenderci dal caldo. L’esterno andrebbe riverniciato come era stato promesso dalla precedente Giunta e infine ci sarebbero di rifare i bagni che hanno delle perdite” – spiega Ercoli. 

Nello specifico, il presidente del centro anziani di Primavalle, parla di una riqualificazione prevista dalla precedente amministrazione mai realizzata. La manutenzione straordinaria comprendeva il centro di Primavalle e quello di Monte Mario. “Quell’altro è stato sistemato poi sono finiti i soldi e qui non è stato fatto nulla” – dice Ercoli. Fra gli obiettivi del centro c’è quello di realizzare una scuola judo e una di prepugilistica. “Abbiamo in mente di realizzarli” – racconta il presidente – “ma abbiamo bisogno delle docce. Lo spazio ci sarebbe”.

L’amministrazione municipale nella figura di Simone Conte Assessore ai servizi sociali del municipio XIV Simone Conte e dei consiglieri Nino Bufalini e Mario Arvizzigno, insieme ad Antonio Stampete presidente della commissione lavori pubblici sono andati in visita al centro dando la propria disponibilità e impegno al fine di risolvere le criticità. 

Il primo intervento che sarà realizzato, entro la fine del 2024 sarà quello relativo alla copertura dello spiazzo. “Si sono mostrati tutti disponibili” – dichiara Ercoli in riferimento alla visita istituzionale che conclude– “Questi tre interventi per noi sono importanti. Non siamo molto esosi, ce ne basterebbe uno per anno”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Copertura e perdite nei bagni: le criticità del centro anziani di Primavalle

RomaToday è in caricamento