Mercoledì, 22 Settembre 2021
Primavalle Torrevecchia / Via Sant Igino Papa, 294

Da Primavalle al Quartaccio aree verdi nel caos: associazioni pronte a intervenire

Appello ad Ater, Comune e Municipio XIV

Il parco Dominique Green, in via Sant'Igino Papa

Il parco Dominique Green di Primavalle e l’Archeoparco del Quartaccio. Questi i luoghi dove è stata riscontrata un’assenza di manutenzione. Criticità, inoltre, sono state individuate pure nel parco Anna Bracci di via Alessio Ascalesi. A riferirlo, le associazioni Working Class, Lavoro Diritti Dignità e il gruppo informale Lista Disoccupati e Precari Roma Nord Ovest, che hanno scritto ad Ater, Comune e Municipio XIV. Nella comunicazione è stato ricordato che che ci sono persone, al momento senza impiego, disposte a garantire decoro nei punti sopracitati.

"Mancanza di presidio e sorveglianza"

Per quanto riguarda il parco Dominique Green, che si trova in via Sant’Igino Papa e che è nell'alveo dell’Ater, sono state ricordate la presenza di topi e le successive derattizzazioni. Una situazione questa che ha provocato disagi al nido Tondogiro, che si trova accanto. L’area, secondo quanto riferito, è andata incontro al degrado "dovuto alla mancanza di presidio e di sorveglianza"

Il parco Anna Bracci

Relativamente al parco Anna Bracci - anch’esso dell'Ater (Azienda territoriale per l'edilizia residenziale pubblica) - “si è assistito a un progressivo deperimento delle strutture presenti e della fruibilità dello stesso da parte della cittadinanza”. Va detto, a onor del vero, che qui a breve si svolgerà la sesta edizione della festa Primavalle…mica l’ultima e lavori all’interno del Parco sono stati effettuati dai volontari della Protezione Civile Guadalupe XIX. L'associazione Vengo da Primavalle, per la cronaca, era intervenuta a maggio. “Degrado e abbandono”, inoltre, sono emersi all’interno dell’Archeoparco, inaugurato nel 2015.

"Dare lavoro ai disoccupati"

In un quartiere periferico come quello di Primavalle – hanno segnalato le associazioni – manutenzione e guardiania contribuirebbero “a dare lavoro ai disoccupati”. Non solo: le associazioni hanno ricordato gli incontri dei mesi scorsi, dove era stato suggerito il passaggio dei parchi, gestiti dall’Ater, al Comune (e di conseguenza al Municipio XIV). 

Rafforzare i servizi di manutenzione

Pertanto, la richiesta è stata quella di arrivare a una risoluzione del problema, “affinché i disoccupati del territorio, residenti o domiciliati, possano avere una risposta al loro disagio occupazionale, tramite l’impiego e il rafforzamento dei servizi di manutenzione del verde pubblico già esistenti”.

Ipotesi comodato d'uso

L’argomento della manutenzione delle aree verdi è stato dibattuto nel primo anno di Amministrazione pentastellata. In tale contesto, il parco Dominique Green è finito spesso al centro del dibattito. Tra l’altro, come riportò RomaToday, spuntò anche l’ipotesi di comodato d’uso. Oggi, alle soglie di settembre, le associazioni Working Class, Lavoro Diritti Dignità, Lista Disoccupati e Precari Roma Nord Ovest sono tornate a farsi sentire. In attesa che qualcuno batta un colpo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Primavalle al Quartaccio aree verdi nel caos: associazioni pronte a intervenire

RomaToday è in caricamento