MonteMarioToday

Primavalle, completata la riqualificazione del parco “Dominique Green”: ora sarà gestito dai cittadini

Con 600mila euro l’Ater di Roma ha rigenerato, con nuovi arredi, recinzioni ed illuminazione, uno spazio verde finora inaccessibile. Valeriani: “Restituiamo un parco per troppo tempo lasciato nel degrado”

Il parco Dominique Green ha cambiato volto. Grazie ad un investimento di 600mila l’Ater di Roma ha infatti provveduto a riqualificare lo spazio verde di Primavalle.

Rimossa la discarica di rifiuti che si era formata nel parco è potuto partire un intervento di rigenerazione che ha portato alla sistemazione dei viottoli, alla sostituzione delle panchine rotte, alla piantumazione di essenze arboree. Ma anche alla sistemazione dell’area ludica con tre nuove altalene, di cui una inclusiva, due scivoli e due giochi a molla. Sono installati più di ottanta pali con illuminazione a led ed anche due tavoli per il pic-nic. Non ultimo il parco è stato dotato anche di quattro nuove rastrelliere.

“Oggi restituiamo ai cittadini di Primavalle questo prezioso parco, che per troppi anni è stato lasciato nell’incuria e nel degrado, impedendone la fruibilità. Gli interventi realizzati  - ha spiegato l’assessore regionale alle politiche abitative Massimiliano Valeriani - consentiranno la piena vivibilità di quest’area verde, che potrà ospitare anche manifestazioni ed eventi per accrescere la disponibilità di spazi e servizi ambientali e culturali nelle periferie di Roma”.

Il parco, su impulso della Regione ed a seguito di alcuni esposti del Municipio XIV per lo stato di abbandono in cui versava,  è stato quindi bonificato ed attrezzato. E come previsto dal bando dell’Ater ,che prevede l’assegnazione di questi beni comuni ai Comitati ed alle Associazioni, è ora affidato alle cure dei cittadini.

Mediante una manifestazione di interesse alla concessione di aree di sua proprietà, ha favorito e favorirà progetti di inclusione sociale aventi ad oggetto la promozione e la realizzazione di azioni di amministrazione condivisa per la cura, la rigenerazione, la valorizzazione e la gestione dei beni comuni mediante la stipulazione del patto di collaborazione.

“I cittadini si riappropriano di uno spazio che per tanti anni è stato inaccessibile o non fruibile: oggi  - ha dichiarato Andrea Napoletano, direttore generale dell’Azienda territoriale di edilizia residenziale - dimostriamo ancora una volta la serietà delle promesse fatte e dell’impegno che Regione e ATER stanno mettendo in campo in tanti quadranti della città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento