MonteMarioToday

Primavalle, ferisce il padre 71enne con collo di bottiglia: denunciato

Il figlio aveva messo dell'esplosivo nella cassetta delle lettere dell'anziano

C';è l’ennesima lite, scaturita per vecchi contrasti familiari, all’origine di un’aggressione avvenuta ieri sera nel quartiere di Primavalle, tra padre e figlio. Quando gli agenti del Commissariato Primavalle, diretto dal dr. Gaetano Todaro, sono arrivati in via Benedetto Dusmet dopo le tante segnalazioni dei vicini della vittima, hanno trovato un 44enne che dall’esterno di un cancello, stava cercando di colpire con il collo di una bottiglia, il padre 71enne. Alla vista dei poliziotti, il giovane ha cercato di allontanarsi ma è stato subito bloccato. Il genitore è subito corso verso gli agenti chiedendo loro aiuto. Ancora molto agitato, ha mostrato loro le numerose ferite provocate dal collo di bottiglia che il figlio, con ripetuti colpi, gli aveva inferto in varie parti del corpo.

L’uomo ha poi chiesto agli agenti di seguirlo ed ha mostrato loro un involucro contenente polvere da sparo ed alcuni pallini in piombo che era stato posizionato nella sua cassetta delle lettere. Sono intervenuti anche gli artificieri della Questura, che hanno messo in sicurezza l’oggetto pirotecnico. La perquisizione nell’appartamento di I.F. che abita in uno stabile vicino a quello del padre, ha confermato i sospetti degli investigatori: all’interno di un armadio i poliziotti hanno infatti scoperto un altro involucro del tutto simile a quello sequestrato nella cassetta della posta. Nei confronti di I.F., che ha diversi precedenti penali, è scattata quindi l’accusa per lesioni personali aggravate e la denuncia per danneggiamento e detenzione di materiale esplodente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

Torna su
RomaToday è in caricamento