MonteMarioToday

Parchi di Primavalle, Accorinti: "Presto un bando per individuare associazioni e comitati"

I cittadini di Primavalle vorrebbero vivere diversamente il Parco di Sant'Igino Papa ed il Parco di Via Ascalesi, di recente inaugurato dal Municipio XIX. Ci sarebbero infatti adulti e ragazzi che si drogherebbero nelle due aree incuranti dei bambini

I cittadini di Primavalle vorrebbero vivere diversamente il Parco di Sant’Igino Papa ed il Parco di Via Ascalesi, di recente inaugurato dal Municipio XIX. Ci sarebbero infatti adulti e ragazzi che si drogherebbero nelle due aree incuranti dei bambini e delle persone che vorrebbero solo stare a contatto con la natura. In particolare questo accadrebbe nel Parco di S. Igino Papa. La richiesta dei cittadini è che gli spazi verdi siano affidati, in primis direttamente al servizio giardini del Comune di Roma “Municipio”, a Cooperative, Associazioni e/o singoli cittadini che garantiscano, con la loro serietà e il loro impegno, la corretta gestione del bene pubblico, vigilando soprattutto, con l’aiuto dei vigili urbani o il vigile di quartiere, su questo dilagante piaga sociale che ha costretto in questi ultimi mesi i cittadini a richiedere più volte l’intervento del 118. Per saperne di più abbiamo sentito il delegato all'ambiente del Municipio XIX Fulvio Accorinti.

"Faccio presente che stiamo parlando di due aree - dice Accorinti - il parco di Sant'Igino Papa, che attualmente è già affidato, per la pulizia e manutenzione, ad una cooperativa ed abbiamo richiesto al Dipartimento Ambiente tutta la documentazione relativa agli interventi previsti in modo da poter risolvere le situazioni di degrado, ed il parco Ascalesi nel quale il Municipio 19 ha già fatto installare una recinzione, ha fatto realizzare il campo polivalente ed ha ripulito lo spazio dalle numerose scritte sui suri e sulle panchine". Per risolvere il problema di chi va a drogarsi nel parco c'è un piano. "La seconda area, insieme ad altri spazi verdi, sarà soggetta proprio ad un bando al fine di individuare associazioni di volontari e comitati che svolgano attività di pulizia e guardiania nelle aree stesse per poterle meglio tutelare. Tale bando verrà preparato sulla base di un ordine del giorno, di cui il sottoscritto è primo firmatario ed estensore, approvato nell'ultima seduta del Consiglio municipale proprio per garantire una maggiore tutela e controllo degli spazi verdi del nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento