MonteMarioToday

Mercato di Primavalle sul piede di guerra: i lavori sono infiniti, il rilancio non c'è

Dal quartiere la petizione alla Sindaca Raggi e al Municipio XIV: "Salviamo il mercato, centro dal valore umano e affettivo inestimabile"

Fuori le opere di street art realizzate con l'intento di rendere vivo, colorato e attraente un edificio storico in decadenza, dentro il grigiore ed il silenzio di un mercato rionale in estrema sofferenza: tenuto in vita solo dai cinque operatori rimasti e dalla clientela più affezionata. 

Mercato di Primavalle I: rilancio lontano

Lontano il rilancio del mercato Primavalle I soffocato dal cantiere che avrebbe dovuto riportarlo in vita e che invece oggi rischia di farlo scomparire del tutto. 

Già perchè in quel di via Sant'Igino Papa i lavori di riqualificazione, partiti a fine maggio, sembrano essere infiniti tra ritardi e cantieri tutt'altro che in via di chiusura. Oltre 300mila euro le risorse stanziate da Roma Capitale per il rilancio: messa in sicurezza dell'impianto elettrico e di quello idrico, nuovi bagni, l’antincendio e un collegamento alla rete wi-fi gli interventi promessi e in parte realizzati.

Primavalle I, il mercato depresso tra banchi chiusi e cantiere: "Soldi riqualificazione spesi male"

Non si vedono piazza sociale e sportello municipale

Ancora un miraggio la "piazza sociale" e lo sportello municipale che avrebbero dovuto rappresentare il vero fulcro della rinascita del mercato immaginato come una grande agorà di quella periferia che di luoghi di aggregazione e socializzazione ne conta davvero pochi. 

Oggi i cinque banchi del Primavalle I sopravvivono tra cumuli di calcinacci, bandoni e reti metalliche: intorno l'eco di un capannone polveroso e simi vuoto, ben lontano da quello fiorente e vivace degli anni '50. 

Esasperati gli operatori volenterosi di conoscere la data di conclusione definitiva dei lavori e il futuro del mercato, oggi depresso tra box chiusi e banchi vuoti. 

Da qui, dopo la mobilitazione nel cuore di Primavalle e negli uffici del Municipio XIV, il lancio della petizione online per chiedere chiarezza sulla riqualificazione ancora in alto mare e la tutela degli esercenti. 

La riqualificazione paralizza il mercato di Primavalle

"Quello che doveva essere il rilancio della struttura e che avrebbe dovuto portare all’assegnazione di nuove licenze, ha paralizzato le attività, messo in difficoltà i commercianti e sfiduciato la cittadinanza" - scrivono associazioni di quartiere e operatori chiedendo "trasparenza sul progetto finale dell'amministrazione e un confronto vero su ciò che sta avvenendo in un luogo così importante per tutti". 

Ma soprattutto i promotori della raccolta firme chiedono alla Sindaca Virginia Raggi, al presidente del Municipio XIV, Alfredo Campagna, e all'assessore al Commercio, Michele Menna "di tutelare, di ascoltare, di aiutare quei commercianti che sempre hanno con fatica portato avanti il mercato e resistendo alle crisi, non lasciando i loro banchi, hanno permesso al mercato di non chiudere". 

"Oggi il Mercato di Primavalle I - dicono da via Sant'Igino Papa - è un cantiere pieno di calcinacci, quando i lavori dovevano essere terminati da tempo, e rischia di dover sopportare questa situazione per un periodo molto lungo, senza sapere cosa sarà realmente del proprio destino. I commercianti stanno vivendo una crisi delle vendite e rischiano la chiusura, gli abitanti - proseguono - sono privati di un centro di aggregazione storico, dal valore umano, culturale e affettivo inestimabile, soprattutto se rapportato ai centri commerciali moderni, concorrenti e in espansione su tutto il territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Primavalle sul piede di guerra: "Salviamo il mercato"

Un incontro pubblico tra commercianti e rappresentanti municipali per condividere lo stato dei lavori in corso e futuri in modo chiaro; la massima tutela dei commercianti e la possibilità per chi lo volesse di sospendere la licenza e il pagamento del canone di locazione fino al termine dei lavori, senza perdere i diritti acquisiti; la tutela e la cura della struttura e delle opere di Street art presenti sulle sue pareti esterne: i punti su cui Primavalle non transige. "Salviamo il mercato"- il grido di via Sant'Igino Papa, già sul piede di guerra.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento