Domenica, 13 Giugno 2021
Primavalle Torrevecchia / Via Pietro Bembo

Primavalle, un bunker con telecamere per nascondere la droga: 4 denunce

Quattro giovani sono stati ritrovati all'interno di un vero e proprio bunker con telecamere sui terrazzi e all'ingresso per nascondere la droga. I quattro sono stati denunciati

Avevano creato un vero e proprio "bunker" dotato di telecamere posizionate sui terrazzi e vicino la porta d'ingresso dell'appartamento. Il tutto, con lo scopo di nascondere droga. Il "bunker" è stato scoperto dagli uomini della Squadra Mobile che, nel corso di un blitz nel quartiere Primavalle che ha visto il coinvolgimento anche delle unità operative del Reparto Prevenzione Crimine impegnate nell' "Alto impatto", avevano notato uno strano movimento di persone che entravano in uno degli stabili di via Pietro Bembo.

Gli agenti, dopo essere riusciti ad "eludere" i controlli delle telecamere a circuito chiuso, sono riusciti a sorprendere all'interno dell'abitazione quattro giovani romani mentre, vistisi scoperti, tentavano di liberarsi della cocaina gettandola da uno dei balconi. Per i quattro è scattata la denuncia per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel salone dell'abitazione, al momento dell'irruzione, gli agenti "si sono visti proiettati" su uno schermo che riprendeva tutti i momenti dell'intervento.

A cadere nella rete degli agenti nel corso del blitz nel quartiere anche un 40enne romano pluripregiudicato, fermato a bordo di uno scooter rubato. Perquisito, l'uomo è stato trovato in possesso di due pistole con matricola abrasa munite di relativo munizionamento. Nello scooter gli agenti hanno trovato anche una parrucca, necessaria al suo prossimo "travisamento". Verosimilmente, il 40enne era pronto a mettere a segno una rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primavalle, un bunker con telecamere per nascondere la droga: 4 denunce

RomaToday è in caricamento