rotate-mobile
Primavalle Ottavia / Via Tommaso Moneglia

Primavalle, la periferia riparte anche dalla street art

Una vecchia cabina ACEA trasformata in un vero e proprio monumento al quartiere e alla sua comunità. Il murales di Omino 71 e l'iniziativa del Collettivo Piccioni e Farfalle come simbolo di riscatto per tutte le periferie

Molto più di una semplice riqualificazione "estetica", un vero e proprio intervento di "rianimazione culturale" per dedicare a tutto il quartiere un'opera artistica e popolare ricca di significato. Siamo a via di Torrevecchia, tra via Moneglia e largo Millesimo, in quella che a tutti gli effetti risponde alla storica periferia di Primavalle. Proprio in questo punto, dove la leggenda vuole che sorgesse un antico orinatoio romano, si trova dagli ultimi anni una vecchia cabina Acea ormai dismessa, uno dei tanti simboli dello stato di degrado e abbandono in cui versa la storica borgata. 

Qui, un paio di settimane fa, lo street artist romano Omino 71 ha fatto della vecchia cabina la sua tela per realizzare un murales dedicato e ispirato proprio al quartiere e alla sua viva comunità. L'artista ha aderito all'iniziativa lanciata da Maurizio Mequio già autore del romanzo "Piccioni e farfalle fanno la rivoluzione" dedicato a Primavalle, realizzando così un'opera che vuole essere il simbolo di tutte le periferie del mondo capaci di riscattarsi attraverso la parola e i colori.

"Siamo riusciti a colorare un po' questo angolo di Primavalle nell'ambito in un progetto POPolare di cui spero si continuerà a parlare" ha commentato l'artista. I residenti di zona hanno celebrato la realizzazione del murales con un aperitivo in stile casereccio e la partecipazione alla lettura di alcuni passi tratti dal romanzo di Maurizio Mequio e dal racconto dedicato alla giornata dello scrittore Jacopo Spaziani a cura dell'attrice Carlotta Sfolgori.

L'opera è stata presto ribattezzata come "Casetta della Street Art di Primavalle" mentre l'evento, curato dalla Comunità Primavallina con l'aiuto degli Amici della Scuola Bellingeri e del Collettivo Piccioni e Farfalle, è stato autorizzato (non finanziato) da Acea e dal Municipio XIV.

roberto biso pasca-3

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primavalle, la periferia riparte anche dalla street art

RomaToday è in caricamento