Primavalle Selva Candida / Via Santi Audiface ed Abacuc

Selva Candida, cabina ACEA trasformata in latrina a due passi dall'asilo nido

Vandalizzato e usato come bagno pubblico, è stato finalmente pulito e riqualificato il gabbiotto accanto al giardino del nido Antonio Spina e la nuova scuola elementare in costruzione. Da tempo i cittadini segnalavano odori nauseabondi e condizioni igieniche davvero critiche

foto Montanari

Una disgustosa latrina a due passi dall'asilo nido. E' in questo che si era via via trasformata, col tempo e l'incuria, la vecchia cabina ACEA che sorge tra il giardino del nido Antonio Spina di via San Basilide e la scuola elementare in costruzione di via Santi Audiface e Abacuc, a sua volta altrettanto vicina a una serie di abitazioni qui nel quartiere periferico di Selva Candida.

Da tempo i cittadini segnalavano le compromesse condizioni del casotto, senza alcuna protezione, profanato da vandali e avventori e da questi utilizzato ormai come vero e prorpio bagno pubblico. Una situazione davvero sgradevole, soprattutto a causa delle condizioni igienico-sanitarie dell'area circostante e gli odori nauseabondi da questa provenienti. Il tutto, come già detto, a due passi dal giardino del nido frequentato quindi da tanti bambini piccoli.

Dopo un paio di mesi dalla richiesta ufficiale dell'intervento, la cabina è stata finalmente ripulita e riqualificata pochi giorni fa. "Piccoli gesti ma gesti che danno fiducia" ha commentato con sodisfazione il consigliere municipale Andrea Montanari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selva Candida, cabina ACEA trasformata in latrina a due passi dall'asilo nido

RomaToday è in caricamento