Giovedì, 28 Ottobre 2021
MonteMario Giustiniana / Piazza Pietro Thouar

Piazza Thouar, la denuncia del M5S: "Trovato un mercato abbandonato al suo destino"

Parla Alessandro Volpi, consigliere pentastellato di Monte Mario: “Della realizzazione della copertura non c’è traccia. È nostra intenzione riqualificare l’area”

Prima una recinzione metallica, poi un cassonetto: questi i rimedi momentanei per tappare il varco che si è creato sulla parete esterna del mercato di piazza Thouar, a Monte Mario, dopo lo smantellamento di una struttura prefabbricata che ospitava un box vendita, la cui attività è cessata. La segnalazione è stata portata alla luce nei giorni scorsi da Alessio Cecera, consigliere Pd. La replica dei Cinque Stelle è arrivata per bocca di Alessandro Volpi. L’esponente della maggioranza, infatti, ha commentato: “È il momento di parlare di una situazione poco chiara che ci siamo trovati ad affrontare. In occasione di una delle prime commissioni Commercio e Turismo, abbiamo riscontrato le criticità di un mercato abbandonato al suo destino, nella filosofia vivi e lascia vivere che ha guidato la gestione di molti luoghi nel nostro territorio. Per effettuare la dovuta manutenzione e cercare di ripristinare il decoro, dovuto ci siamo subito attivati presso gli uffici ma da qui inizia una storia interessante”.

Secondo quanto riferito dal consigliere del M5S, “fu costituito nella sua sede odierna, nel lontano 1936, come mercato all'aperto ma da tempo presenta una copertura di notevoli dimensioni. Della realizzazione di questa copertura non si hanno tracce, né presso il nostro ufficio tecnico municipale né presso il Dipartimento. Quando è stata realizzata la copertura, chi ha autorizzato i lavori, con quali e quanti soldi? Non ci è dato saperlo. Tutto questo – ha sottolineato – ha posto un problema di sicurezza, oltre che di trasparenza, in quanto mancando l'adeguata documentazione non è chiaro chi debba occuparsi della sua manutenzione. La cancellata esterna è stata realizzata anni fa su iniziativa del Municipio, per evidenti questioni di sicurezza. Ma senza risolvere. Anzi, forse aggravando tutta la criticità descritta in precedenza”.

lI futuro del mercato, comunque, è all’attenzione dell’Amministrazione capitanata da Alfredo Campagna: “Ci siamo già attivati per ricercare la documentazione, che a distanza di mesi dalla nostra richiesta non è stata ancora trovata e risolvere una volta per tutte la problematica della competenza – ha rivelato Volpi – in modo che per future situazioni analoghe, i tempi di manutenzione ordinaria e straordinaria siano più celeri.

"Per il medio periodo, siamo consapevoli che il mercato non può continuare a operare nelle attuali condizioni. È nostra intenzione avviare un progetto di riqualificazione – ha terminato – che passi tramite un processo partecipativo, come successo il mese scorso per il mercato di via Sant’Igino Papa, a Primavalle, che coinvolga gli operatori, i negozianti della piazza e tutti i cittadini interessati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Thouar, la denuncia del M5S: "Trovato un mercato abbandonato al suo destino"

RomaToday è in caricamento