Martedì, 18 Maggio 2021
MonteMario Valle Aurelia / Via della Pineta Sacchetti

Parco del Pineto, M5S: "E luce fu, ma a che serve?"

L'illuminazione pubblica è arrivata anche nella Pineta Sacchetti, ma "a che serve se l'area non viene valorizzata?". Il M5S lancia una campagna per idee e proposte e chiede all'amministrazione aggiornamenti circa la causa in corso tra Comune e società proprietaria del terreno

Da qualche mese è arrivata l'illuminazione pubblica anche all'interno della Pineta Sacchetti, il polmone verde all'interno del più ampio Parco del Pineto che si estende proprio a ridosso del confine tra il territorio del XIII e XIV Municipio. Alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle locale hanno documentato con un video su youtube la situazione di una tranquilla serata all'interno del parco, dove ovviamente si può fruire dell'utilità di un'area finalmente illuminata e accessibile anche nelle ore più buie. Tuttavia, non mancano alcune riflessioni circa lo scarso beneficio di una zona sì alla luce, ma di fatto non valorizzata. "L'amministrazione pubblica non ha pensato a come rendere effettivamente viva quest'area. La luce pubblica fine a sè stessa è solo spreco di denaro. Tanto vale risparmiare i soldi dell'elettricità se non dobbiamo farci niente", commentano i cittadini pentastellati. E anche per questo motivo, il Movimento lancia una campagna per raccogliere proposte e idee per valorizzare la pineta finalmente illuminata.

Ma c'è anche un'altra questione sulla quale si chiede di "fare luce". L'area del parco all'interno della quale l'ex Sindaco Alemanno ha installato l'impianto di illuminazione è di fatto di proprietà privata e a riguardo è ancora in corso una causa tra il Comune di Roma e la Società Edilizia Pineto, proprietaria del terreno. Il M5S chiede all'amministrazione pubblica di essere aggiornata sui nuovi eventuali sviluppi circa lo svolgimento di questa vicenda, "di cui noi cittadini siamo all'oscuro da quasi un anno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco del Pineto, M5S: "E luce fu, ma a che serve?"

RomaToday è in caricamento