rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Ottavia Ottavia / Viale Indro Montanelli

Torresina festeggia la sua BiblioCabina, l'inaugurazione con Masini e Barletta

Taglio del nastro sabato scorso alla presenza di autorità locali e tanti cittadini. Il CdQ ha trasformato una vecchia cabina telefonica in una piccola biblioteca per il libero scambio di libri: è la prima in tutta Roma e nel Lazio

Era lo scorso luglio quando abbiamo cominciato a parlare per la prima volta della BiblioCabina di Torresina e dell'originale progetto a cui stavano lavorando i cittadini del comitato di quartiere. Antonio Giustiniani ci parlava dell'idea, già sviluppata sia all'estero che in Italia ma ancora inedita in tutto il Lazio e nella città di Roma, di recuperare vecchie cabine telefoniche dismesse e trasformarle in una sorta di mini-biblioteche. Un modo interessante di sperimentare il "bookcrossing" riscoprendo e incoraggiando così il piacere della lettura, della condivisione e soprattutto del libero scambio. 

Adesso la tanto attesa BiblioCabina è finalmente realtà. Sabato scorso è stata inaugurata all'interno del parco di viale Indro Montanelli alla presenza di tanti cittadini e alcune autorità locali e capitoline come ad esempio l'Assessore alle Periferie Paolo Masini, il Presidente del Municipio XIV Valerio Barletta e il Presidente della Commissione Scuola Cultura Sport del Municipio XIV Pino Acquafredda. Sono intervenuti inoltre il giornalista Pino Scaccia, il delegato Telecom Fabrizio Cirelli e il Presidente del Comitato di Quartiere Torresina Antonio Picciau.

Nei quartieri della nostra città ci sono energie straordinarie, il lavoro volontario di uomini e donne che costruiscono il cambiamento: dai piccoli gesti, dalle piccole cose con un grande progetto. Torresina è un quartiere all'avanguardia su molti temi e la Bibliocabina significa dotare questo territorio di uno spazio che è l’incontro con il mondo: dalla periferia incontriamo il mondo” ha commentato il giovane Barletta.

"Torresina è un quartiere vivo dove la cittadinanza da sempre coinvolge e si lascia coinvolgere in progetti interessanti. Quello della Bibliocabina è uno di questi che si trova in perfetta linea con il nuovo slancio culturale che stiamo cercando di realizzare” è intervenuto invece l'Assessore alla Cultura del Municipio XIV Marco Della Porta che ha patrocinato l’iniziativa.

Per l'occasione la BiblioCabina è stata riempita di libri donati dai cittadini che ogni settimana frequentano lo spazio già noto del Libera Libri nonchè da un nuovo partner dell'iniziativa, la Round Robin Editrice. Il filo rosso dell'intero progetto è in tutto e per tutto il recupero e il riuso creativo degli oggetti, tant'è che può dirsi rivivere di una nuova vita non solo la cabina telefonica dismessa da Telecom (che ha generosamente accolto la richiesta del comitato mettendo gratuitamente a disposizione la cabina), ma anche il legno utilizzato per fare la libreria al suo interno, che fa parte a sua volta di un lotto dismesso qualche anno fa dal Nido di Torresina e che il comitato di quartiere impiega solitamente per piccole opere di falegnameria. 

10482390_707621079321537_1298107097842150709_n-2

10689767_10203623684646218_2191119533442441674_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torresina festeggia la sua BiblioCabina, l'inaugurazione con Masini e Barletta

RomaToday è in caricamento