Ottavia Ottavia / Via di Casal del Marmo

Stalker in manette: già ammonito continuava a perseguitare la ex

La donna lo aveva denunciato dopo aver vissuto mesi da incubo. Ieri l'ha aspettata sotto casa ancora una volta: arrestato mentre la pedinava

Il 10 giugno scorso il Questore di Roma aveva emesso un provvedimento di ammonimento nei confronti di un uomo intimandolo a cessare qualsiasi comportamento persecutorio nei confronti della sua ex-fidanzata. Da quando era finita, per lei la loro storia era diventata un incubo. Un brutto sogno persecutorio fatto prima di telefonate e messaggi, e poi di appostamenti sotto casa, pedinamenti. Lei aveva provato a cambiare abitudini, depistarlo, ma per lui non è cambiato niente, la intercettava e la seguiva, da casa a lavoro, dal lavoro a casa e ovunque andasse. Così il 10 giugno l'aveva denunciato.

Ma nonostante l'ammonizione della Questura l'uomo non si è arreso: ieri mattina ha aspettato ancora una volta la sua ex sotto casa per seguirla. Lei si è accorta di essere pedinata e ha tentato di sfuggirgli cambiando più volte strada ma dopo molti chilometri lui era ancora là. Lei a quel punto in lacrime ha chiamto il 113. Gli agenti hanno itercettato le due auto in via Casal di Marmo: hanno fermato l'uomo e cercato di calmare la donna. Nonostante lui abbia affermato di essersi effettivamente accorto che quella era l'auto della sua ex ma il fatto che percorressero le stesse strade fosse pura casualità, l'uomo, romano di 40 anni, è stato finalmente arrestato per stalking.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalker in manette: già ammonito continuava a perseguitare la ex

RomaToday è in caricamento