rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Ottavia Ottavia

Sciopero Roma TPL, a Palmarola i cittadini si organizzano con i passaggi condivisi

L'iniziativa nata spontaneamente sulla pagina facebook "Sei di Palmarola se". Si indicano numero posti e tratte del tragitto: chi ha bisogno chiede, chi può mette a disposizione la propria auto

Terzo giorno di protesta per i lavoratori della Roma Tpl. Terzo giorno di disagi per i cittadini, quelli della periferia nord-ovest i più colpiti. Con solo 11 tratte regolari sulle 103 complessive, ci sono intere zone e quartieri letteralmente in tilt. A Palmarola, però, alcuni cittadini si sono organizzati con una iniziativa spontanea nata sul web e in particolare sul gruppo facebook "Sei di Palmarola se...". 

Qui, tra un post e l'altro, quando la situazione si è praticamente paralizzata, alcuni utenti hanno cominciato ad offrire passaggi a bordo della propria auto con la speranza di poter essere d'aiuto a chi in quello stesso orario doveva compiere più o meno lo stesso tragitto. Al tempo stesso c'era chi chiedeva la disponibilità di uno o più posti auto per alcune specifiche tratte e così, quasi per caso, è nato un vero e proprio sistema di trasporto condiviso.

"Parto alle 16 direzione Fiumicino aereoporto, chi volesse usufruire mi contatti!" scrive ad esempio Cristina. "Abito nella piazzetta di Palmarola e cerco un passaggio per mia figlia che va a scuola al Bachalet, c'è qualcuno che passa per la via di Boccea? Grazie a tutti per la vostra gentilezza" si aggiunge Liliana. 

E di messaggi come questi sul gruppo ce ne sono tanti, come tanti continuano ad aggiungersene ora dopo ora, a ritmo sempre più sostenuto. Chi può, si mette a disposizione. Chi ha bisogno, chiede una mano. Una iniziativa solidale autogestita alla quale chi vuole può aderire liberamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero Roma TPL, a Palmarola i cittadini si organizzano con i passaggi condivisi

RomaToday è in caricamento