Ottavia Giustiniana / Via Trionfale

Parcheggio Ipogeo degli Ottavi, pochi posti e tante multe

I posti per lasciare le automobili sono insufficienti alle necessità dei residenti e nonostante questo ci sono le aree apposite per pullman turistici che spesso vengono lasciate vuote. Chi si azzarda però a infrangere le regole e posteggiare in quell'area riservata rischia una multa

Ipogeo degli Ottavi

I posti per lasciare le automobili sono insufficienti alle necessità dei residenti e nonostante questo ci sono le aree apposite per pullman turistici che spesso vengono lasciate vuote. Chi si azzarda però a infrangere le regole e posteggiare in quell'area riservata rischia una multa. Accade nel parcheggio di Ipogeo degli Ottavi e a denunciare la situazione è il Comitato Ottavia e Lucchina.

"Da qualche anno i tanti cittadini che soprattutto la mattina usufruiscono della linea ferroviaria FR3 per recarsi al lavoro, si trovano costretti a subire un'altra forma di disagio, che non fa altro che ingigantire il già grave problema di mobilità e viabilità, presente nell'area Nord Ovest di Roma - scrive il Comitato - Ci riferiamo all'area di parcheggio sita alla Stazione di Ipogeo degli Ottavi dove i posti a disposizione dei cittadini per lasciare la propria auto sono insufficienti, rispetto al bacino di utenza che ha necessità di usufruirne. Il paradosso è che uno dei motivi principali per cui i posteggi sono scarsi è dovuto al fatto che gran parte di essi sono destinati alla sosta di bus turistici che puntualmente non li utilizzano affatto. Questo spreco di "ben di Dio" è probabilmente il motivo per cui i cittadini, disperati perchè non riescono a trovare posto per lasciare la propria auto, decidono di parcheggiarla nelle strisce blu riservate ai pullman. Ma, purtroppo, la conseguenza è che i malcapitati si vedono poi giungere la multa da parte della Polizia Municipale".


Secondo il Comitato Ottavia e Lucchina la questione andrebbe risolta a monte. "Sia che l'area di strisce blu oggi non sia pubblica o che lo sia, gli organi amministrativi competenti dovrebbero attivarsi per cercare di trovare al più presto una soluzione, affinchè i parcheggi attualmente destinati ai bus turistici, vengano totalmente o in parte utilizzati liberamente e gratuitamente dai cittadini. Questo è quanto il Comitato ha richiesto lo scorso 12 ottobre. Confidiamo che si tenga anche conto del fatto che questa inutile sottrazione di spazi a chi veramente ne necessita è causa di disincentivazione di molti cittadini all'utilizzo del treno e di incentivazione a quello dell'automobile, con un inevitabile appesantimento ulteriore del traffico nelle strade. Qualcosa si sta già muovendo, ma siamo in attesa di sapere se, quanto prospettatoci dal Municipio, verrà attuato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggio Ipogeo degli Ottavi, pochi posti e tante multe

RomaToday è in caricamento