rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Ottavia Ottavia / Via Ilario Corte

Ottavia, tolti i transennamenti: dopo un anno e mezzo riaperta via Ilario Corte

Sospiro di sollievo per i residenti, che commentano: "Ora l'illuminazione"

Diciotto mesi di blocco, i transennamenti durati un anno e mezzo ma un segnale positivo è arrivato. Via Ilario Corte, a Ottavia, è stata riaperta. Ad annunciarlo è Michele Menna, assessore ai Lavori pubblici del Municipio XIV, il quale già a novembre aveva specificato il quadro clinico della situazione presente nella strada privata aperta al pubblico transito: “Ci sono dei problemi legati alle fogne. Abbiamo strappato ad Acea l’impegno di ripristinare la strada. A seguire, dovranno essere effettuate ulteriori verifiche: per completare la videoispezione c'è bisogno di intervenire con mezzi d’opera”.

Disagi in via Ilario Corte

Ma cosa era accaduto? Lo ha spiegato lo stesso Menna: “Oltre un anno e mezzo fa ci fu un temporale. La fognatura andò in carico, esplosero i tombini e si formarono delle voragini, intorno alle quali vennero disposti i transennamenti. Nel corso di un primo tavolo tecnico, abbiamo chiesto ad Acea di effettuare delle videoispezioni, in modo da capire come mai la fogna andasse in sofferenza durante le forti piogge. Alla fine – ha continuato – è stato rilevato che gli anelli che costituiscono il pozzetto non erano ben saldati. Da qui la criticità”.

Via Ilario Corte, strada inagibile: "Ora ci crescono anche le piante"

Lavori coordinati

L’Amministrazione, quindi, ha cercato di venire a capo della questione, per districare una matassa (foto sotto) che si era fatta decisamente ingarbugliata: “Continuiamo a raccogliere i frutti del coordinamento dei lavori – ha commentato Menna insieme a Valeria Pulieri, assessora all’Ambiente e alla Qualità della vita – via Ilario Corte è stata ripristinata da Acea, che ha riconosciuto la propria responsabilità del problema tecnico”.

via ilario corte transennamenti-2

Il programma degli interventi

Menna, inoltre, ha annunciato: “Abbiamo programmato le prossime attività, che ci porteranno a mitigare sempre più il rischio in caso di pioggia. Ulteriori ispezioni riguarderanno il fosso dell’Acquasona e il fosso del Bamboccio. Intendiamo portare avanti la battaglia per reprimere gli scarichi e gli allacci abusivi. Ho chiesto al Dipartimento Simu (Sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana, ndr) – ha confessato – di avviare una progettazione sulla messa in sicurezza dei fossi, in modo da evitare di perdere importanti occasioni di finanziamento come già successo in passato”.

"Adesso l'illuminazione"

In via Ilario Corte, pertanto, si è così concluso un capitolo che ha tenuto banco dall’agosto del 2016. Tante le segnalazioni di disagio che, in questo lasso di tempo, sono arrivate dalla zona. Addirittura un residente disse: “La strada sta sprofondando”. Adesso i transennamenti sono solo un ricordo. Tutto è bene quel che finisce bene, verrebbe da dire. Anche se qualcuno ha fatto notare: “Ok gli interventi sulla strada, ora si pensi all’illuminazione perché un pezzo della via è al buio”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottavia, tolti i transennamenti: dopo un anno e mezzo riaperta via Ilario Corte

RomaToday è in caricamento