Martedì, 22 Giugno 2021
Ottavia Ottavia / Via di Casal del Marmo

Comitati Roma Nord: "Magistrati intervengano su inadempienze"

La questione delle scuole nel quartiere di Ottavia si fa sempre più incandescente. A questa si aggiungono altre questioni che il Segretario del Coordinamento Comitati Roma Nord Domenico Ciardulli ha voluto riassumere e consegnarci in un comunicato che pubblichiamo

Scuole Ottavia

La questione delle scuole nel quartiere di Ottavia si fa sempre più incandescente. A questa si aggiungono altre questioni che il Segretario del Coordinamento Comitati Roma Nord Domenico Ciardulli ha voluto riassumere e consegnarci in un comunicato che pubblichiamo.

"La scuola materna di via Casal del Marmo che sta tra la scuola elementare Elsa Morante e la scuola media Pablo Neruda - dice Ciardulli - ha avuto fino a qualche anno fa gli strascichi giudiziari di una lunga vertenza tra la ditta appaltatrice dei lavori e il Comune di Roma, immagino per motivi economici - spiega il Segretario del Coordinamento Comitati Roma Nord - Le vertenze sarebbero concluse e il comune potrebbe benissimo utilizzare quei locali per farne spazi di utilità pubblica e sociale".

"Ma in questi anni si è preferito seguire la strada degli artt. 11 ossia di quello strumento urbanistico e privatistico che consente ai privati di appropriarsi di suolo pubblico per costruire villette o centri commerciali e in cambio accollarsi l'onere di realizzare opere pubbliche per conto del Comune. Ad esempio la nuova scuola materna di via Vivi Gioi è stata realizzata da un costruttore al  quale il Comune ha dato in cambio la possibilità di costruire 35 villette su un'area verde pubblica limitrofa", continua Ciardulli.

"Perchè, invece, non recuperare la materna di via Casal del Marmo. Dovrebbe, a mio avviso, essere la Corte dei Conti ad indagare su tali questioni. Anche l'asilo nido di via Alfonso Gallo, storico nido con una trentina di piccoli utenti, dai zero ai 3 anni, sarebbe fermo per motivi economici o di controversie varie. Ma è possibile che si ripetano sempre gli stessi errori e che un municipio non sappia programmare la realizzazione di un progetto portandolo a compimento in tempi certi? Anche questa è materia da Corte dei Conti ossia della magistratura specializzata nell'accertamento di danni alle casse dello Stato".

"E noi, come Coordinamento comitati Roma Nord e, credo, anche il Comitato Ottavia e Lucchina, auspichiamo l'intervento dei magistrati di via Baiamonti su queste inadempienze e sui vari finanziamenti deliberati, o annunciati in campagna elettorale, relativi alle varie opere pubbliche del quadrante nord ovest, come, ad esempio, la strada di collegamento Casorezzo-Sperani, l'allargamento di via Casal del Marmo e i servizi previsti per l'omonimo parco agricolo, la rotatoria di via Panizzi, la Trionfale bis, il tratto di pista ciclabile Giustiniana-Monte Mario ecc. ecc".


"Un altro nodo dolente è la messa in sicurezza delle scuole pubbliche di Ottavia - conclude Ciardulli - La scuola materna comunale Besso di via Casal del Marmo 118, non solo non è in regola con i requisiti antincendio ma non ha nemmeno l'autorizzazione al funzionamento da parte della ASL RME ed è un problema molto delicato che riguarda la salute di bambini e lavoratrici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comitati Roma Nord: "Magistrati intervengano su inadempienze"

RomaToday è in caricamento