Mercoledì, 22 Settembre 2021
Ottavia Ottavia / Viale Esperia Sperani

Lucchina, il condominio autogestito va oltre: “Alla manutenzione del verde pensiamo noi”

Su viale Esperia Sperani i “volenterosi cittadini” del comparto T, che fa parte di un complesso abitativo dell’Ater, ripuliscono anche “il parco che è stato abbandonato”

Alcuni condomini in azione

“Alla manutenzione del verde pensiamo noi”. Messaggio diretto e conciso quello arrivato dal comparto T del complesso abitativo dell'Ater che si trova su viale Esperia Sperani, zona Lucchina, Municipio XIV. RomaToday aveva già raccontato la storia di questi condomini che, da venticinque anni, sono autogestiti: pagano una ditta per avere giardini, siepi e piante curate. Ma c’è dell’altro. Perché alcuni di loro, come capita non di rado, si sono mossi per ripulire uno spazio che sta alle spalle dei palazzi: “È un parco abbandonato, non ci pensa nessuno”.

"Ci muoviamo da soli, siamo abituati"

Pertanto ieri 24 luglio “un gruppo di volenterosi” - così si sono definiti si è occupato dello sfalcio dell’erba e della potatura alla base degli alberi. Claudio, uno di coloro che si è rimboccato le maniche, ha raccontato a RomaToday: “Questo spazio è lasciato al suo destino. C’è una sorta di mini campo da calcio. Noi, per non vederlo in quello stato indecoroso, lo ripuliamo. Siamo intervenuti anche intorno ai bidoncini dell’Ama, dove era rimasto qualche rifiuto. Qui ci muoviamo da soli, siamo abituati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucchina, il condominio autogestito va oltre: “Alla manutenzione del verde pensiamo noi”

RomaToday è in caricamento