rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Ottavia Ottavia / Viale Giardini di Ottavia

Bonifica, manutenzione e strade più sicure: pellegrini o no, "ecco cosa vorremmo dal Municipio XIV"

In occasione del Festival Europeo della Via Francigena, l'Associazione Lucchina e Ottavia chiede l'aiuto delle istituzioni in vista degli eventi in programma. A goderne anche gli stessi cittadini, non solo turisti e pellegrini

"Per svolgere adeguatamente le iniziative in programma ci piacerebbe che il Municipio XIV si adoperasse con noi alla riuscita delle stesse", così l'Associazione culturale Lucchina e Ottavia in riferimento alle attività in programma per la celebrazione del tradizionale Festival Europeo della via Francigena, i cui preparativi sono già in fermento in vista dell'avvio ufficiale della manifestazione. Tra i mesi di maggio e ottobre, infatti, sono già in programma una serie di eventi organizzati da varie realtà locali proprio per celebrare il grande valore storico e culturale dell'antica strada che per un bel tratto attraversa proprio il territorio del Municipio XIV.

La circoscrizione ha concesso il patrocinio non oneroso alla Rete delle Associazioni di promozione sociale che unisce e rappresenta molte realtà locali affinchè organizzino iniziative a promozione di tale evento sul territorio. Ma le singole realtà, per quanto attive e virtuose, non posso certo fare tutto da sole ed è per questo che l'Associazione Lucchina e Ottavia ha messo nero su bianco una lista di interventi necessari tanto per una migliore riuscita degli eventi in programma quanto (e soprattutto, aggiungiamo noi) per contribuire a ripristinare il decoro urbano al di là di questa specifica ricorrenza.

In particolare, si traducono in 3 specifiche segnalazioni, gli interventi per i quali l'Associazione chiede, tra le pagine del suo blog, un contributo concreto e uno sforzo operativo da parte dell'organi amministrativi municipali. Si comincia dalla pulizia e bonifica dell'area adiacente al Consorzio Palmarolina, nella strada che inizia al punto di congiunzione tra via Esperia Sperani e via Giardini di Ottavia. "Sarebbe importante far rimuovere dall'Ama o dai privati proprietari del terreno, questi rifiuti che si trovano sulla strada sterrata del consorzio. E intendiamo anche in generale tutti quei punti del quartiere con cassonetti stracolmi come questi di via della stazione di Ottavia vicino via Canossiane" (foto), specificano i portavoce.

Il secondo intervento si riferisce invece alla rimozione degli ostacoli che rendono i siti archeologici principali di Ottavia poco accessibili. "Basterebbe un pò di cura e manutenzione per permettere ai turisti e ai residenti di poter visitare, magari entrando in piccoli gruppi, sia il Ninfeo della Lucchina nell'area di servizio Selva Candida interna, sia l'ipogeo degli Ottavi, sia la strada romana  adiacente la ferrovia Fr3. A nostro avviso una collaborazione operativa tra Municipio XIV e Soprintendenza potrebbe ottenere risultati immediati".

C'è infine l'annosa questione della situazione delle strade, sempre più vessate da crepe, buche e solchi: un pericolo costante per l'incolumità di pedoni, automobilisti e centauri. E la riparazione delle buche pericolose sul manto stradale di via della stazione di Ottavia, via della Lucchina e le strade limitrofe (foto) rappresenterebbe ancora di più un intervento oltre l'accoglienza di turisti e pellegrini, pensato soprattutto ai fini della manutenzione di luoghi quotidianamente frequentati dagli stessi cittadini. "Ringraziamo anticipatamente la Giunta Municipale e il suo Presidente perchè siamo certi che, in questo mese che ci separa dall'evento culturale della passeggiata archeologica, l'Amministrazione Municipale, la Soprintendenza ai Beni Archeologici di Roma e l'Azienda Ama Roma eserciteranno con competenza e puntualità le loro prerogative istituzionali", concludono fiduciosi i rappresentanti del Comitato. La parola ora passa alle autorità competenti.

vicino via canossiane-2

strada romana-2

via stazione ottavia (in diversi punti)-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonifica, manutenzione e strade più sicure: pellegrini o no, "ecco cosa vorremmo dal Municipio XIV"

RomaToday è in caricamento